Savuto: iniziata la Visita Pastorale di mons. Nunnari

L’Arcivescovo cita Gaspare del Fosso e dice "mi sento uno di voi"

 

L’ARCIVESCOVO di Cosenza-Bisignano, mons. Salvatore Nunnari, nella tarda mattinata di oggi ha visitato il Municipio di Rogliano in quella che ha rappresentato la prima tappa istituzionale nel Savuto nell’ambito della Sua prima Visita Pastorale. Mons. Nunnari è stato accolto dal sindaco Giuseppe Gallo, dal suo vice, Giovanni Altomare, dai consiglieri comunali e dal personale in servizio presso gli uffici della struttura. Presenti, tra gli altri, i parroci don Antonio Bartucci e don Santino Borrelli. “Questa presenza costituisce un segnale importante per la Comunità roglianese, nei confronti della quale – ha detto il primo cittadino – il nostro Arcivescovo ha mostrato sempre sentimenti di vicinanza e di affetto”. Il sindaco ha ricordato le tante occasione in cui mons. Nunnari ha manifestato attaccamento e sostegno verso la Città di Rogliano ed ha citato il contenuto della Lettera Pastorale ‘Se il Vescovo vi raggiunge sulle vostre strade …’. “Solidarietà e unità – ha ribadito il Sindaco – devono rappresentare la stella polare per le nostre famiglie e per i nostri giovani. Una comunità che non possiede questi valori è una comunità che non vive”. “Grazie per aver aperto le porte a questa Visita” – ha risposto l’Arcivescovo. E rivolgendosi al primo cittadino: “vedo la passione per il servizio alla Sua Comunità. Comunità che ha una grande storia”. Mons. Salvatore Nunnari ha sottolineato la figura di Gaspare del Fosso, roglianese, Arcivescovo di Reggio Calabria dal 1560 al 1592, personaggio eminente al tempo del Concilio Tridentino. “Sono grato della presenza di tutti Voi. Con la visita nella Casa Comunale il Vescovo si sente cittadino, appartiene alla Civitas. Ed io – ha proseguito il prelato – mi sento uno di Voi”. Il Padre Arcivescovo ha terminato il Suo intervento con una riflessione sui giovani: ai quali bisogna dare “una speranza nuova”. “Una speranza – ha concluso Nunnari – che sia concretezza di idee: vincere ma anche saper perdere per costruire la nuova Civiltà. Siamo in tempi difficili, ma non in tempi disperati. Il Vescovo è qua per tendere una mano. Se serve”. La prima tappa istituzionale di mons. Salvatore Nunnari è proseguita con la visita alla casa famiglia ‘Dopo di Noi’ – alla Caserma dei Carabinieri e si è conclusa presso sede del Corpo Forestale dello Stato.

 

***

 

 

Fonte della Notizia: Comune di Rogliano – Ufficio Stampa.

 

 

 

 

Il Saluto del Sindaco

 

 

 

Il saluto dell’Arcivescovo

 

 

L’intervento dell’on. Pierino Buffone

 

 

Il Padre Arcivescovo saluta un ospite della casa famiglia ‘Dopo di Noi’

 

 

Mons. Nunnari arriva presso la Caserma dei Carabinieri

 

 

La visita alla sede del Corpo Forestale dello Stato

 

***

 

 

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com