‘Provinciali 2009′: spunta la candidatura di Marsiglia

Politica in fermento: i primi nomi per il Collegio di Rogliano

 

L’EX PRESIDENTE della Comunità montana del Savuto, oggi dirigente provinciale dei Democratici, non smentisce l’ipotesi di una partecipazione diretta alle elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale. Tutt’altro. Dopo aver dichiarato di volersi mettere da parte per quanto riguarda il ruolo di candidato a sindaco di Parenti, l’ex diesse si è detto invece disponibile e pronto a scendere in campo per le provinciali qualora dovesse arrivare una ‘chiamata’ importante da parte del suo partito. L’esponente del Pd, oltre all’appoggio dell’elettorato di centrosinistra potrebbe puntare infatti sulla più ampia esperienza ricavata in diversi anni di impegno politico ed amministrativo. Marsiglia, ricordiamo, ha ricoperto la carica di segretario zonale del Pds prima e dei Ds dopo, di capogruppo (L’Ulivo) e presidente della Cms. Fra i Democratici della zona è in atto un confronto molto articolato per la scelta dei candidati, probabilmente due, che dovranno rappresentare il partito nelle liste che sosterranno Mario Oliverio. In questi giorni, oltre a quello di Giovanni Marsiglia, per il Pd si fanno anche i nomi di Francesco Venneri e dell’attuale presidente della Comunità montana, Anna Aurora Colosimo. I Democratici roglianesi in un primo momento avrebbero chiesto la disponibilità dell’ex segretario cittadino dei Ds, Pasquale Altomare, che nell’occasione avrebbe declinato l’invito riservandosi di comunicare anche eventuali scelte circa il suo futuro politico ed amministrativo. Per il Collegio del Savuto sono praticamente ufficiali le candidature di Alfonso Casale (Udc), Franco Sorrentino (Mpa), Vitantonio Di Gioia (Popolari Europei verso il Pdl), Roberto Reda (Lista per Gentile presidente) e Fortunato Deni (Socialisti Italiani).

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: Giovanni Marsiglia.

 

 

 

***

 

 

 

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com