Rogliano, Chiavi della Città  all’artista Giuseppe Gallo

Pittore e scultore tra i fondatori della Nuova Scuola Romana

 

PER LA RILEVANZA della sua attività di pittore e scultore di fama internazionale, il Sindaco di Rogliano consegnerà le ‘Chiavi della Città’ all’omonimo Giuseppe Gallo. La cerimonia si terrà nel corso di un Consiglio Comunale convocato in seduta straordinaria per il prossimo 10 luglio, alle ore 18. Legato ad antichi significati, questo rito oggi vuole rappresentare il segno di un vincolo affettivo e di gratitudine della Città nei confronti di un ‘figlio illustre’. Nato a Rogliano nel 1954, Giuseppe Gallo alla fine degli Anni Settanta si è trasferito a Roma, dove ha frequentato la facoltà di Architettura. Nel 1976 ha tenuto la sua prima mostra presso la galleria Ferro di Cavallo, mentre nel 1979 ha esposto alla Rassegna Europa 79 di Stoccarda. Nello stesso periodo ha stabilito il suo studio nel quartiere San Lorenzo formando assieme a Bruno Ceccobelli, Gianni Dessì, Nunzio, Piero Pizzi Cannella e Marco Tirelli, il gruppo della Nuova Scuola Romana, la cui attività rappresenta una delle pagine più importanti dell’arte italiana degli ultimi trent’anni. Le opere di Gallo sono state esposte in alcune tra le più prestigiose manifestazioni nazionali ed internazionali come la Biennale di Venezia e la Quadriennale D’Arte di Roma, in importanti musei o in accreditate gallerie come la Gian Enzo Sperone di Roma, la Claudia Gian Ferrari di Milano, la Bagnai di Siena, la Triebold di Basilea, la Di Meo di Parigi, l’Annina Nosei e la Sperone Westwater Gallery di New York. Sono recenti la ‘personale’ alla Kunsthalle di Mannheim e quella al Museo di Arte Contemporanea di Roma. In occasione della mostra Galilei Divin Uomo (2009), Giuseppe Gallo ha installato tre sculture nella Chiesa di Santa Maria degli Angeli. L’artista della ‘scuola di via Degli Ausoni’ è uno dei più vivaci protagonisti della scena mondiale, capace di fare interagire pittura e scultura attraverso soluzioni di grande originalità e creatività. “La Città di Rogliano – ha detto il sindaco Giuseppe Gallo – è orgogliosa di aver dato i natali a un artista straordinario e di assoluto talento, la cui opera è apprezzata in tutto il mondo. La consegna delle Chiavi intende celebrare una vita spesa per l’arte e testimoniare la stima ed il legame della nostra Comunità nei confronti di un concittadino divenuto famoso”. Durante la cerimonia (dopo il saluto delle autorità) si terrà una conferenza di prolusione a cura di Tonino Sicoli, con proiezione di un video sull’opera dell’artista.

 

Nella foto: L’esperimento di Galilei, nella chiesa di S. Maria degli Angeli in Roma.

 

Fonte: Amministrazione comunale di Rogliano.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com