Incendio in territorio di Marzi e in quello di Belsito

Il fuoco ha distrutto alcuni ettari di macchia mediterranea

 

 

UN INCENDIO di consistenti dimensioni è stato domato nella giornata di ieri in località ‘Pietralata’ del comune di Marzi. Nella immediata campagna marzese le fiamme hanno interessato un’area di circa sei ettari, bruciando vegetazione composta soprattutto da querce e sterpaglie. Il fuoco si era sviluppato più volte nelle ore precedenti probabilmente per cause di origine dolosa. Sul posto sono intervenute squadre di Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale dello Stato. L’incendio, il primo per rilevanza quest’anno nel territorio della cintura roglianese, è stato definitivamente domato nel tardo pomeriggio dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato coordinati dall’ispettore Cesare Garzi, con il contributo di un elicottero della Protezione Civile regionale. Sempre nel Savuto, altre fiamme hanno riguardato un’area situata alla periferia di Belsito, piccolo centro dell’entroterra cosentina situato a pochi chilometri da Piano Lago. Negli anni scorsi, ricordiamo, l’intero comprensorio è stato interessato da incendi più o meno estesi con danni notevoli all’ecosistema locale. Nel Savuto, nella sola estate 2007 il fuoco ha causato la distruzione di quasi 250 ettari di bosco, con situazioni di grave pericolo anche in alcune contrade rurali.

 

R.S.

 

 

Nella foto: un incendio nella valle del Savuto.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com