Sensibilità  ed emozioni attraverso i colori della pittura

Rogliano, apprezzamenti per le opere di La Neve e Ignoto

 

MARCELLO La Neve è un artista che esprime sensibilità attraverso i colori sobri della sua pittura, Carmen Ignoto fissa stati d’animo nella ricchezza delle sue creazioni anche in legno e vetrofusione. Entrambi dipingono su tela di iuta e ad olio, ritraggono, dipingono paesaggi, nature morte, propongono soggetti religiosi, la loro arte è intrisa di emozioni e di quel misticismo autentico che li ha portati ad eseguire lavori in diverse chiese calabresi. Marcello La Neve è nato a Windlesham, in Gran Bretagna, ha compiuto studi artistici, vive ed opera a Cerisano. Ha proposto collettive, personali ed estemporanee, ha vinto premi e le sue opere sono sparse in collezioni private italiane ed estere. La Neve ha consegnato ritratti a personaggi famosi come Anna Oxa, Rossana Casale, Patti Pravo e Michele Zarrillo. Carmen Ignoto è nata invece a Cosenza, è laureata in architettura con specializzazione in restauro e scenografia presso l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze. Anche lei ha partecipato a numerose mostre d’arte, conseguendo importanti riconoscimenti ed attestati di stima. I due artisti cosentini espongono in questi giorni presso il Museo di Arte Sacra di Rogliano. L’iniziativa, che si tiene nell’ambito dello Scialo d’Agosto, ha già ricevuto consensi ed apprezzamenti. Parole di elogio sono state spese anche dall’assessore alla Cultura, Mario Altomare, che ieri ha partecipato alla inaugurazione. Passato e Presente, questo il titolo della mostra, è fruibile sino al prossimo 23 agosto e durante la Notte Bianca.

 

Gaspare Stumpo

 

 

 

Nella foto: Marcello La Neve e Carmen Ignoto durante la mostra roglianese.

 

 

 

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com