Rogliano, nasce il comitato ‘pro Franceschini’

Dibattito aperto all’interno del Partito Democratico

 

I VERTICI che fanno riferimento al circolo roglianese del Partito Democratico, nelle prossime ore discuteranno delle dimissioni di Luigi Caputo. Il segretario, ricordiamo, si è dimesso informando la Federazione Provinciale, dichiarando di voler mettere da parte la politica ma evitando, nello stesso tempo, di eccedere nella polemica. Sulla vicenda ancora bocche cucite nelle fila del PD, chiamate già nelle prossime ad approfondire le motivazioni (e le modalità) che hanno portato alle dimissioni di Caputo. Tuttavia, come nelle altre realtà territoriali anche a Rogliano è in atto la discussione sulle mozioni Franceschini e Bersani. Una intensa attività politica legata ai due comitati, che da qui a qualche settimana dovrebbe definire l’identità e la nuova guida del partito in sede locale. Dopo l’ufficializzazione della componente che ha deciso di fare riferimento alla mozione dell’ex ministro del primo governo Prodi, nella giornata di ieri è stato diffuso il documento che attesta la costituzione del gruppo pro Franceschini. Ne fanno parte Giuseppe Gallo (sindaco), Giovanni Altomare (vice sindaco), Vincenzo Marsico e Carlo Gallo (consiglieri comunali), Carmelo Salvino, Antonio Bocchinfuso, Nello Perri, Ciro Servillo, Francesco Venneri, Franco Bernaudo e Fausto Nucci. Alla mozione hanno aderito pure Anna Aurora Colosimo (presidente della Comunità montana del Savuto), Paolo Fera (sindaco di Cellara), Giovanni Muto (vice sindaco di Cellara), Lucia Nicoletti (vice sindaco di S. Stefano di R.) ed altri dirigenti ed amministratori delle comunità della vallata. “Dario Franceschini – si legge nella nota – è stato in grado di imprimere al PD un profilo per una proposta concreta sui contenuti, sull’esigenza e sui bisogni dei cittadini. E’ stato in grado di stabilire un rapporto di fiducia con l’elettorato consentendo di far raggiungere al partito un lusinghiero risultato non del tutto scontato alla vigilia del voto”. Gli interessati hanno fatto sapere, infine, che lunedì 7 settembre, alle ore 19, preso la sala consiliare si terrà una iniziativa a favore della mozione Franceschini alla presenza di Marco Minniti, Mario Pirillo, Franco Bruno, Franco Laratta, Nicola Adamo e Mimmo Bevacqua. (g. st.).

 

 

Nella foto: Giovanni Altomare.

 

 

 

 

***

 

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com