De Rose nuovo presidente della Comunità  montana

Passa la linea di 11 consiglieri tra i quali Ferdinando Aiello

 

L’EX SINDACO di Belsito è stato eletto, al termine dell’Assemblea convocata nel tardo pomeriggio di ieri, sulla base di un documento sottoscritto da undici consiglieri e votato da una maggioranza più ampia di votanti, che ha delineato una spaccatura all’interno del centrosinistra, soprattutto nelle fila dei democratici. Di area socialista, De Rose subentra ad Anna Aurora Colosimo (PD), che ha guidato l’Ente prima della riforma e che puntava alla rielezione. Una indicazione, quella di De Rose, che premia il pragmatismo politico dell’assessore provinciale e consigliere alla CMS, Ferdinando Aiello, che ha sostenuto il documento convinto della necessità di garantire prima di tutto “governabilità al territorio”. Assieme a Nino De Rose sono stati eletti anche Pasquale Altomare del Partito Democratico (che farà il vice presidente) e Pino Albo, sindaco uscente del comune di Grimaldi, che avrà funzioni di assessore. “Vogliamo partire – ha detto De Rose – con il piede giusto e nel migliore dei modi nell’interesse delle nostre comunità. Vogliamo dare voce ai sindaci e farli sentire protagonisti del loro territorio”. Nei prossimi giorni l’assemblea indicherà anche il nuovo presidente del Consiglio. Il primo incontro dell’Esecutivo è previsto invece per oggi.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: il nuovo presidente della Comunità montana del Savuto, Nino De Rose.

 

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com