Cento candeline per ‘Za Carmina

FESTA grande in casa Marsico per il secolo di vita dalla signora Carmela Lento. ‘Za Carmina, come è conosciuta da amici e parenti, è nata a Rogliano il 5 dicembre del 1909 negli stessi giorni in cui Giovanni Giolitti rassegnava le dimissioni dal suo ministero. Altri tempi, un’epoca che stava per chiudersi e sullo sfondo l’alba della Grande Guerra. Di quel periodo ormai lontano ma difficile per gli italiani e i meridionali in particolare, ‘za Carmina ricorda e recita una poesia che richiama alla mente le gesta e il sacrificio dei soldati. Seconda di quattro figli, Carmela Lento ha vissuto infanzia e giovinezza nell’antico quartiere Patinelli, riuscendo a studiare fino alla quarta elementare. Sposata con Eugenio Marsico, rimasta vedova ancora giovane, la signora Lento ha vissuto con sobrietà  e riservatezza circondata dal grande affetto delle due figlie: Ermanna e Lidia. Due donne molto conosciute a Rogliano, che continuano ad avere molta premura nei confronti dell’anziana madre. Commossa per l’avvenimento, ‘Za Carmina ha ricevuto fiori e spento le cento candeline nel suo confortevole appartamento di via Guarasci, dove, per l’occasione è stato allestito un grazioso buffet di dolci. Alla festa hanno partecipato il sindaco Giuseppe Gallo, il vice sindaco Giovanni Altomare, e l’assessore alla Cultura Mario Altomare, che è anche medico della famiglia. Il primo cittadino si è congratulato con la neo centenaria per il traguardo raggiunto portando alla famiglia i saluti della città . Il momento di gioia si è concluso con mega torta, brindisi ed un fragoroso applauso: tanti auguri!
 
Gaspare Stumpo
 
 
Nella foto: Carmela Lento con le figlie.
 
 
 
Fonte della notizia: Il Quotidiano della Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com