Rogliano, ecco la zucca gigante di Emilio Tiano

 

NON HA dimensioni da guinness dei primati ma tutte le carte in regola per far bella figura e ritagliarsi un breve momento di celebrità . Si tratta di una zucca di quasi quaranta chili coltivata e raccolta da Emilio Tiano in un piccolo podere situato nella immediata campagna roglianese. L’ortaggio è cresciuto attorcigliato intorno al ramo di un albero da frutto, per cui è stato necessario realizzare anche una struttura di sostegno per tutto il periodo vegetativo. Che è avvenuto in maniera del tutto naturale. Una circostanza singolare alla quale il signor Tiano non ha voluto rinunciare avendo cura della pianta fino alla sua raccolta. L’ortaggio è stato poi trasportato ed esposto all’interno di un magazzino. Le zucche si prestano molto bene ad uno sviluppo oltremisura soprattutto quando vengono coltivate su terreni adatti, con climi favorevoli, tant’è che nel mondo, soprattutto in America, vengono organizzati veri e propri concorsi nazionali con manifestazioni che segnano la presenza di migliaia di spettatori. Il record attuale apparterrebbe ad un esemplare del peso di 766 kg coltivato e raccolto a Rhode Island (UsA) nel 2007. Anche in Italia vengono promosse manifestazioni che si presentano come riferimenti nazionali ufficiali. Nel settembre 2009 una zucca del peso di 435,5 chilogrammi ha stabilito il nuovo record nazionale al termine della XXVI^ ‘Sfida della zucca’ legata alla fiera di Sale Marasino, in provincia di Brescia.

Gaspare Stumpo

 

Nella foto: Emilio Tiano (a sinistra) con l’amico Salvatore e il nipote Francesco.

 

Fonte della notizia: Il Quotidiano della Calabria.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com