Per Carpanzano e Parenti l’emergenza non cessa

LE DUE COMUNITA’ del Savuto continuano a lamentare problemi di mobilità  dovuti alla chiusura al transito delle strade provinciali 242 in località  Fuochi e 241 in prossimità  della bretella di collegamento realizzata sull’ex statale 19 per aggirare la zona in dissesto a monte della superstrada Piano Lago–Medio Savuto. Con l’eccezione positiva che alla periferia di Parenti sono già  iniziate le indagini geotecniche propedeutiche ai lavori di risanamento del tratto stradale in frana, mentre sul tracciato della Sp 241 (da e verso Carpanzano) vigono, al momento, due ordinanze di divieto. La prima, datata 2 marzo 2010, dell’ente provincia di Cosenza, che vieta il transito ai mezzi pesanti e fissa il limite di velocità  (dal km 143 al  km 151), la seconda, del sindaco di Marzi, datata  15 marzo 2010, che vieta il transito veicolare e pedonale nei pressi della variante, nel punto di collegamento con la Strada delle Vigne. Ma aldilà  dell’aspetto tecnico-burocratico che attiene alle situazioni di criticità  infrastrutturale sulle due arterie stradali, per i residenti di Carpanzano e Parenti permangono le difficoltà  dovute all’aspetto e soprattutto alla lunghezza dei collegamenti alternativi per il resto della vallata, l’autostrada Salerno-Reggio Calabria e l’area urbana cosentina. Disagi per i pendolari del lavoro, gli studenti e gli anziani che per diverse esigenze fanno riferimento a strutture d’interesse pubblico (soprattutto uffici, scuole e presidi sanitari). Disagi che hanno colpito anche le attività  agricole e commerciali e messo in ginocchio la già  depauperata economia del territorio. Tuttavia, per i residenti di Parenti e delle contrade limitrofe, buone notizie potrebbero arrivare già  nelle prossime ore con il via libera alle operazioni per la realizzazione di un ‘ponte provvisorio’ sul fiume Savuto in località  Cutura (Rogliano), che dovrà  consentire l’allacciamento al resto della viabilità  locale evitando i percorsi più lunghi dall’altopiano silano al fondovalle.

Gaspare Stumpo


Nella foto: la strada variante posta lungo la Sp 241 in territorio di Marzi chiusa al transito veicolare e pedonale.


Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com