Primo anno di attività  per la casa famiglia ‘Dopo di Noi’

L’INIZIATIVA si è tenuta presso i locali di via Municipio dove ha sede la struttura protetta che si occupa di sei ospiti grazie alla presenza di sei figure professionali, tra cui un educatore e cinque operatori socio-sanitari. Accreditata presso la Regione Calabria, la casa fa riferimento al centro ‘Costruire il Domani’ – realtà  associativa che da molti anni si occupa di assistenza e riabilitazione. “Non è stato semplice avviare e gestire la struttura – ha affermato Assunta Canino”. Per il presidente del ‘Costruire il Domani’ si è trattato infatti di un “impegno faticoso ma – ha detto – gratificante per quanto siamo riusciti a realizzate partendo dal volontariato”. “Il vero problema è la burocrazia. Tuttavia – ha proseguito Canino – siamo riusciti a creare una realtà  vivibile, innovativa, personalizzata, con un ottimo livello di umanizzazione, che risponde bene alle esigenze delle persone”. Iniziata con un breve incontro di preghiera e riflessione curato da don Santo Borrelli, la festa per il primo anno di attività  della casa famiglia è proseguita con un momento di convivialità  al quale hanno partecipato il sindaco Giuseppe Gallo, alcuni amministratori comunali, operatori di settore, familiari e amici degli ospiti. Il progetto del ‘Costruire il Domami’ – proseguirà  con l’apertura di un centro diurno per il quale è già  attesa l’autorizzazione al funzionamento.

Gaspare Stumpo

 

Nella foto: la festa alla casa famiglia ‘Dopo di Noi’.

 

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com