Simarco: ‘pronto ad entrare in Consiglio provinciale’

IL CANDIDATO alle elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale di Cosenza, primo dei non eletti nelle fila di Rifondazione Comunista, dopo aver commentato la brillante affermazione di Ferdinando Aiello e l’elezione di quest’ultimo nella massima Assise regionale, si è soffermato sulla situazione che lasciato scoperto un posto di assessore nella Giunta Oliverio (Aiello, ricordiamo, si era dimesso nel periodo che ha preceduto l’inizio dell’ultima campagna elettorale). La situazione dovrebbe ridefinirsi con la indicazione del nuovo titolare della delega all’Ambiente da parte del presidente. Un ruolo che potrebbe essere affidato ancora una volta ad un esponente di Rifondazione, forse a Biagio Diana. Il contesto favorirebbe l’entrata in Consiglio dello stesso Simarco, garantendo al Savuto la presenza di proprio rappresentante. Molto conosciuto per la sua attività  di docente nelle scuole ma anche di intellettuale e regista teatrale, legato alla tradizione della Sinistra, dopo l’esperienza amministrativa a Rogliano (1997-2001), Antonio Simarco aveva accettato la candidatura alle elezioni provinciali 2009, ottenendo un buon risultato tra i rifondini. Da parte sua si è detto “pronto ad entrare come consigliere” chiedendo al presidente Oliverio e alle forze politiche che lo sostengono “di operare la scelta consona che va nella giusta direzione e che non mortifica un bacino di utenza che ha dato il suo grande contributo”. “Sarò ben lieto di rappresentare il mio territorio e di dare il mio contributo alla provincia di Cosenza. Questa operazione – ha aggiunto – sarebbe cristallina e darebbe spazio alla trasparenza e alla coerenza. Il Savuto ha bisogno di una sola e unica risposta”.

G. St.


Nella foto: Antonio Simarco.

 

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com