Scambio culturale fra Rogliano e Seattle

‘ITALIAN Studes Program in Italy’ è il titolo della iniziativa promossa dal Dipartimento di Italianistica della University of Washigton di Seattle (U.s.A.) in collaborazione con il comune di Rogliano, che da qualche anno a questa parte consente a decine di studenti americani di completare il programma di studio e di interagire sul territorio. L’esperienza verrà  ripetuta fra il primo maggio e il cinque giugno 2010, grazie ad un progetto che permetterà  a sedici giovani di età  compresa fra i diciotto e i ventitré anni di entrare in contatto con i luoghi, la cultura e le tradizioni calabresi. Il soggiorno prevede incontri, visite guidate, escursioni, approcci con l’arte e la gastronomia, momenti di festa. Gli studenti avranno anche modo di recarsi il presso il Museo di Paleontologia dell’Unical, effettuare una scampagnata in Sila e persino una gita in Sicilia. Occasioni ludiche che faranno da contorno alle attività  didattiche che si svolgeranno presso la Casa delle Culture di Rogliano. Il gruppo, che sarà  coordinato dai professori Ruggero Taradel e Albert Sbragia, terrà  anche lezioni (primi elementi) di lingua inglese agli alunni delle scuole elementari (referente Liliana Pagliaro). La proposta è stata illustrata nel corso di un incontro al quale hanno partecipato il sindaco Giuseppe Gallo, l’assessore Mario Altomare e il responsabile del progetto, Mariano Greco. Tutti hanno espresso “soddisfazione” per le caratteristiche e le finalità  della iniziativa, ma anche per l’entusiasmo delle famiglie che hanno deciso di ospitare gli studenti. “Si tratta – ha detto il sindaco Gallo – di un evento unico nella nostra regione, innovativo, una opportunità  per il territorio che consentirà  un arricchimento reciproco del patrimonio di conoscenze”.

G. St.

Nella foto: Altomare, Gallo e Greco durante la conferenza di presentazione della iniziativa.

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com