Un’avventura nata per gioco e diventata primato

NON si è ancora spento l’entusiasmo per l’incredibile ‘striscia’ positiva di risultati che in soli tre anni ha portato l’Asd Rogliano 1948 dal mondo dei dilettanti a  quello dei professionisti, dalla serie D alla serie B di ‘Calcio a 5’. Nell’ultimo campionato la squadra del mister Francesco Mendicino ha preceduto le agguerritissime Cetraro e Carpe Diem, conquistando la promozione sul parquet del palazzetto dello sport di Catanzaro. “Una emozione indescrivibile per una vittoria arrivata al termine di una stagione molto sofferta. Il segreto del nostro successo – ha spiegato il tecnico a fine partita – è il gruppo, il grande affiatamento che lo contraddistingue”. Il sindaco Giuseppe Gallo, che ha partecipato personalmente alla trasferta catanzarese, si è detto "entusiasta” di questa vittoria e nel complesso di un progetto vincente che proietta Rogliano e la valle del Savuto verso un livello sportivo molto alto.“Il raggiungimento di questo storico traguardo – ha affermato il primo cittadino – mi impegna ancora di più a realizzare, insieme alla mia Amministrazione, quelle strutture di cui Rogliano ha bisogno, in primis il nuovo campo sportivo. Penso che un po’ di questo entusiasmo è merito anche dell’Amministrazione comunale che nello sport sta investendo tanto”. Quello roglianese del calcetto è un successo costruito con il lavoro e la programmazione, pochi fondi economici, forte determinazione, un team di persone entusiaste, preparate e disposte al sacrificio. Una bella esperienza più che un miracolo, che rilancia lo sport locale e consente ad una piccola comunità  di provincia di avvertire l’ebbrezza della grande categoria. A Rogliano il settore del ‘Calcio a 5’ è parte integrante del gruppo sportivo Asd Rogliano 1948 che vede impegnati anche i giovani del calcio (campionato di terza categoria), la scuola calcio per bambini e la stessa formazione Juniores di calcetto, che quest’anno ha vinto il rispettivo campionato. “Dobbiamo continuare tutti così – ha concluso Gallo. Un grazie ai giocatori e alla dirigenza, ma anche ai tanti giovani e ai dirigenti delle altre società  sportive roglianesi che, attraverso lo sport, stanno svolgendo una funzione sociale importantissima per il nostro comune”.

Gaspare Stumpo

 

Nella foto: la formazione dell’Asd Rogliano 1948 che ha vinto il campionato di serie C di calcetto.

 

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.
 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com