´La nostra terra è l’Oscar di Mauro Fiore”

LA CAPARBIETA’ come valore aggiunto rispetto ad un territorio desideroso di riscatto in quanto troppo spesso additato o descritto per quello che non è. Una terra, la Calabria, martoriata e sacrificata che “può annoverare, per fortuna, una grande percentuale di persone oneste e capaci”. Durante la cerimonia di consegna delle ‘Chiavi della Città ’ il discorso del sindaco di Marzi, Rodolfo Aiello, ha toccato un tema importante: quello del riscatto. La forza di una comunità  che ha pregato, sostenuto e visto uno dei suoi figli vincere. “Perché – ha detto il sindaco – proprio nell’affermazione c’è il riscatto della nostra terra”. All’aperto, davanti alla grande platea di cittadini, tra flash di fotografi, giornalisti, sindaci e autorità , il Consiglio comunale di Marzi ha votato alla unanimità  il riconoscimento più alto per uno dei grandi protagonisti della ‘Notte degli Oscar’. Quel Mauro Fiore che attraverso la fotografia di Avatar ha consentito ad un piccolo paese della provincia di Cosenza di essere al centro della ribalta nazionale ed internazionale. “Un fatto grandioso che – ha spiegato Francesco Dominianni – ci consente di vivere in una dimensione  straordinaria, da paese da Oscar”. L’intero Consesso ha esaltato il ruolo e le scelte della famiglia Fiore: l’emigrazione, il lavoro, i valori. “E’ grazie a loro – ha affermato Lucio Costanzo – che il nome di Marzi ha fatto il giro del mondo. Non è facile trovare le parole giuste per esprimere le emozioni che si provano in contesti come questo. Mauro è riuscito a trascinarci in una realtà  fiabesca”. Il direttore della fotografia di Avatar oggi vive nel Nebraska con la moglie Maria Cristina Vollmer e i suoi tre bambini Lidia, Tessa e Luca Lorenzo. Così come i nonni Lorenzo, Romilda e la zia Mariuccia anche loro sono saliti sul palco per ricevere gli applausi degli astanti. L’attribuzione del Premio Oscar è stato un avvenimento straordinario, impressionante per il numero di contatti ricevuti dalla famiglia e dalla stessa comunità  marzese. Per l’entusiasmo venutosi a creare intorno al protagonista. Anche il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, lunedì mattina ha voluto congratularsi di persona per l’affermazione italiana che ha consacrato una bella pagina di emigrazione, lavoro e successo. Una occasione che ha permesso di condividere, formalmente, l’Oscar con tutta la nazione. Un passaggio, questo, sottolineato dal presidente dell’Amministrazione provinciale di Cosenza. “I figli della nostra terra – ha spiegato Mario Oliverio – sono portatori di talenti e di capacità  creative”. Alla cerimonia di ieri (1° giugno 2010, ndr) hanno partecipato anche il prefetto di Cosenza, Antonio Repucci, il consigliere regionale Gianluca Gallo, il capitano dei Carabinieri, Mariano Giordano. Presente, tra gli altri, il re dei paparazzi Nino Barillari. In serata è arrivato pure il presidente della Giunta regionale della Calabria, Giuseppe Scopelliti. Il Governatore si è complimentato con Mauro Fiore e la sua famiglia, ha parlato del Premio Oscar come modello per tutti i giovani calabresi”. “La nostra terra è ricca di risorse, facciamo in modo – ha ricordato – di farle rimanere”. Una bella cerimonia istituzionale con tanto di regalo dell’orafo Giovanni Battista Spadafora e l’inaugurazione dell’opera realizzata dallo scultore Di Domenico, che ha preceduto la grande festa serale con l’arrivo di Miss Italia, la calabrese Maria Perrusi. Più tardi Katia Ricciarelli, di rosso vestita, ha cantato in onore di Fiore con un breve repertorio che ha spaziato dalla canzone popolare all’opera. Una navetta, messa a disposizione dal comune, ha fatto la spola tra Rogliano e Marzi, ormai invasa da migliaia di persone che hanno animato la notte bianca tra stand e esibizioni musicali.

Gaspare Stumpo

 

Nella foto: Mauro Fiore mostra l’Oscar al pubblico durante la cerimonia per il conferimento delle ‘Chiavi della Città ‘.

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.


Guarda il video dell’evento ‘Un Paese da Oscar’

[embedyt]http://www.youtube.com/watch?v=1ySUJRmmyG4[/embedyt]

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com