´S. Barbara, ridimensionamento impensabile”

“S. Barbara, ridimensionamento impensabile”. Lo hanno affermato i sostenitori del movimento – Unire e non dividere – che in una nota di ieri (dei giorni scorsi, ndr) hanno posto l’accento sulla “eccellente sanità ” prodotta dal nosocomio, ma anche sui “milioni di euro” spesi per il rifacimento del blocco operatorio – “unico in Calabria a norma della vigente legge”. ‘Unire e non dividere’ ha parlato di “arrogante e scellerata Direzione generale che già  con le valige in mano sta tentando, con gli ultimi colpi di coda, di chiudere uno stabilimento altamente funzionante e qualificato”. Il movimento ha altresì stigmatizzato la posizione della sigla sindacale Cisl Medici e quella del consigliere comunale di Cosenza, Antonio Ciacco. Come il deputato regionale Ferdinando Aiello pure ‘Unire e non dividere’ ha invitato Ciacco a visitare il presidio roglianese in modo che possa “ricredersi delle affermazioni fatte e fare il confronto con l’Annunziata”. Il gruppo politico ha confermato quindi pieno sostegno agli amministratori locali, soprattutto al sindaco Giuseppe Gallo, ed ha invitato tutti  a continuare la battaglia ed eventualmente a rivolgersi alla Magistratura “per far luce sullo stato in cui versa la sanità  cosentina”. ‘Unire e non dividere’ si è soffermato infine sulla vicenda delle sale operatorie dell’Annunziata, invitando l’Azienda a tenere in considerazione il complesso operatorio del S. Barbara – “che può essere utilizzato in quanto ci sono tutti i presupposti etici e professionali per abbattere, se lo si vuole veramente, le liste d’attesa e dare ai pazienti una immagine reale della buona sanità  calabrese senza che quest’ultimi debbano migrare verso altre regioni”. Sulla vertenza che da oltre una settimana sta interessando il nosocomio cittadino, nelle scorse ore è intervenuto il sindaco Giuseppe Gallo per ribadire che la struttura del Savuto “è parte integrante dell’Azienda ospedaliera e che il presidio di Rogliano (nella foto un reparto dell’ospedale) in quanto garante di indubbia professionalità  e affidabilità , potrebbe assicurare la continuità  dell’attività  chirurgica ordinaria attualmente sospesa all’ospedale di Cosenza”.

G. St.


Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.

 

 Rogliano, immagini e video della inaugurazione del Parco Urbano

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com