Notte bianca ok. Domenica il concerto di Mannarino

NONOSTANTE le difficoltà  economiche e le ristrettezze di cassa che hanno influito sul calendario delle manifestazioni agostane, con presenze che hanno risentito più degli effetti generali della crisi, al ‘giro di boa’ il primo bilancio può considerarsi accettabile. La Notte Bianca, o meglio la Street Art (festival & rock) ha confermato la bontà  della proposta, con migliaia di persone presenti alle iniziative che dalle ore 21 all’alba del giorno successivo hanno contraddistinto l’evento. Lungo l’itinerario del centro storico, nelle strade, fra i vicoli e all’interno delle piazze, non sono mancate infatti le attrazioni per adulti, ragazzi e bambini. Cabarettisti, equilibristi, trampolieri, sputafuoco, ma anche madonnari, artisti  multi espressivi hanno fatto da contorno alla lunga ‘passeggiata’ di ospiti e residenti. Particolarmente apprezzato anche il lato eno-gastronomico della manifestazione e quello relativo al commercio, con bancarelle, bar e negozi che hanno lavorato con buoni risultati. Ma la lunga notte roglianese è stata caratterizzata soprattutto dai concerti dei gruppi Nesciovos, Southern Cross, South Side Band e dalla la Sensation White, dance e animazione all’aperto. Per l’occasione sono rimasti aperti il museo di arte sacra, la casa delle culture e il palazzo Ricciulli dove si trovano allestite alcune mostre di pittura, scultura e artigianato locale. Tra gli altri, hanno ricevuto consensi l’appuntamento con l’estemporanea di pittura e la gara di body panting curate per l’occasione da Carmen Ignoto. Promosso dall’Amministrazione comunale lo ‘Scialo’proseguirà  sino a fine mese. Domenica 22 agosto il concerto del cantautore romano Alessandro Mannarino. (g. st.)

Nella foto: un momento della Notte Bianca roglianese.

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com