Ospedale S. Barbara: illustrato il piano di riordino

IL SINDACO Giuseppe Gallo ha illustrato ai dipendenti del presidio S. Barbara il contenuto dei tre atti deliberativi adottati nei giorni scorsi dall’Azienda ospedaliera di Cosenza i cui effetti, dal 1° settembre 2010, regoleranno il piano di riordino della struttura sanitaria roglianese. All’incontro, che si è tenuto nella sala riunioni del nosocomio, oltre al primo cittadino hanno partecipato anche il vice sindaco Giovanni Altomare, l’assessore alla Sanità , Mario Altomare, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e il consigliere regionale Ferdinando Aiello. Gallo ha illustrato i punti salienti del progetto di riorganizzazione del presidio, discussi e sottoscritti a Cosenza sulla scorta delle indicazioni fornite dal neo commissario Paolo Maria Gangemi. Una proposta  ratificata con il placet delle istituzioni locali. La piattaforma prevede il mantenimento dei reparti di Chirurgia e Medicina generale con il supporto dei laboratori di Analisi e Radiologia, l’implementazione dei servizi di Day Surgery Aziendale e Dialisi, la conversione dell’unità  operativa di Pronto soccorso in punto di primo intervento grazie alla presenza del personale di 118 e di una anestesista reperibile. Il Savuto, ricordiamo, ha sempre rifiutato l’ipotesi di ridimensionamento dell’ospedale di Rogliano rivendicando il potenziamento dello stabilimento sulla base degli investimenti che negli ultimi anni hanno consentito l’ottimizzazione degli spazi e della dotazione strumentale. Un insieme di migliorie che accostate all’ottimo livello di umanizzazione e alle competenze del personale medico e paramedico, sono considerate fondamentali per il territorio e per la stessa Azienda ospedaliera in funzione attiva e complementare. Il sindaco di Rogliano, Giuseppe Gallo, ha ribadito la propria soddisfazione per l’esito della vertenza che rientra, tuttavia, in un quadro più complessivo di riassetto della rete ospedaliera calabrese. “Adesso – ha spiegato – si tratta di vigilare sulla corretta impostazione delle decisioni e di mantenere alti i livelli di produttività ”.

G. St.

Nella foto: un reparto del S. Barbara.

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com