Dialisi, il sindaco condivide le perplessità  de ‘I Moderati’

IN UNA NOTA diffusa dall’Amministrazione comunale il sindaco Giuseppe Gallo ha affermato di essere d’accordo con i dubbi sollevati dal raggruppamento  civico ‘I Moderati per Rogliano’ circa la fase di attivazione dei nuovi servizi (Dialisi – Day Surgery aziendale – Punto di primo intervento) presso l’ospedale del Savuto. Nella circostanza, il primo cittadino ha fatto sapere di avere già  chiesto un incontro urgente al commissario dell’Azienda ospedaliera di Cosenza, Paolo Maria Gangemi, non solo per fare il punto sulla situazione “ma anche – ha detto – per eliminare la confusione che c’è tra gli operatori circa la nuova organizzazione derivante dagli atti adottati”. “Anche sulla Dialisi l’attenzione del’Amministrazione comunale di Rogliano è massima ed è alquanto strano che il nuovo reparto non si apre perché mancano gli arredi. Speriamo – ha concluso Gallo – che nei prossimi giorni si chiarisca tutto e che si dia piena attuazione ai contenuti delle deliberazioni adottate”. Nei giorni scorsi ‘I Moderati per Rogliano’ avevano bacchettato le coalizioni di centrodestra e di centrosinistra, ree di aver rivendicato “meriti per aver salvato l’ospedale”. “Meglio avrebbero fatto – si legge in un documento – prima di ricercare meriti e qualche consenso in vista della prossima competizione elettorale, a vigilare se quanto contenuto negli atti adottati dal commissario Gangemi fosse stato realmente realizzato”.  Nelle ultime ore, ricordiamo, il presidio ospedaliero ‘S. Barbara’ è tornato sotto i riflettori per le difficoltà  di implementazione delle funzioni previste nel programma di riordino della struttura.

G. St.

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.

 

 

savutoweb.it è anche su:

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com