Savuto, precari verso lo stato di agitazione

TAGLI alle risorse e blocco delle assunzioni. I precari non ci stanno e in una ottica di pari trattamento chiedono al Governo nazionale che il contributo di oltre 100 milioni di euro annunciato per gli Lsu di Napoli e Palermo venga esteso anche alla Calabria. L’obiettivo dei lavoratori è quello allontanare il rischio della carenza fondi e di una possibile restrizione delle norme in materia di stabilizzazione. Che significherebbe nuove difficoltà  economiche e mancata contrattualizzazione, quindi allentamento di tutele peraltro già  esigue a causa della mancanza di contribuzione ai fini pensionistici. Un condizione che va oltre l’atipicità  del rapporto occupazionale che gli stessi interessati chiamano “lavoro in nero dello Stato”. Da qui, la serie di manifestazioni promosse dai sindacati che hanno portato alla convocazione di più assemblee su scala provinciale e regionale. E allo sciopero di Villa San Giovanni indetto dall’USB, che per oltre quattro ore ha causato disagi nell’area degli imbarcaderi. Nel Savuto il gruppo di lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità  ha avviato una serie di assemblee per confrontarsi sullo stato della vertenza e discutere dei contenuti della piattaforma rivendicativa. La scadenza delle convenzioni fissata al 31 dicembre 2010, il mancato arrivo delle somme integrative relative all’ultimo trimestre e un concreto restringimento delle prospettive in materia di assunzione sembrano alimentare lo stato di tensione all’interno del Bacino. In termini di regolarizzazione i lavoratori pretendono un impegno preciso del Governo calabrese nella Conferenza Stato-Regioni e puntano al recupero della contribuzione pregressa. (G. St.)

Nella foto: l’ultima manifestazione degli Lsu-Lpu calabresi a Villa S. Giovanni.

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.

 

La manifestazione dei precari calabresi LsU-LpU e della scuola a Villa S. Giovanni

[embedyt]http://www.youtube.com/watch?v=H0sqnulB8Oo[/embedyt]

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com