De Silvestris chiede lo sblocco del Fondo di Solidarietà 

"CHIEDIAMO che venga sbloccato il fondo di solidarietà  dell’UE per tutte le regioni italiane colpite dall’alluvione delle scorse settimane e che ha messo in difficoltà  centinaia di migliaia di cittadini causando ingentissimi danni a cose e persone", ha dichiarato l’On. Sergio Silvestris (nella foto) intervenendo nell’aula plenaria di Strasburgo in merito all’emergenza alluvioni. "I danni ammontano ad oltre un miliardo di euro solo per gli interventi più immediati, cui vanno aggiunti i fondi necessari alle opere strutturali. Oltre 4500 sfollati, colpiti 280 i Comuni e più di 500 mila persone. Devastate le zone agricole, annegati 150 mila animali d’allevamento" – ricorda Sergio Silvestris, eurodeputato PDL al Parlamento europeo. "Vorrei però evidenziare anche l’eccezionale mobilitazione della macchina degli aiuti e del mondo della solidarietà  che con migliaia di volontari ha sostenuto le popolazioni colpite nella prima fase emergenziale – E a loro voglio che giunga il ringraziamento e il paluso della nostra Istituzione – adesso pero’ bisogna intervenire per riparare i danni, riportare la gente nelle proprie case e far ripartire l’economia delle regioni colpite", ha dichiarato Sergio Silvestris. "Il tessuto produttivo italiano é caratterizzato da piccole e medie imprese che hanno perso tutto: macchinari, mezzi, materiale di lavorazione. Lo stesso per le migliaia di aziende agricole che hanno visto distrutte le piantagioni ma anche trattori, macchinari e mezzi, resi inservibili dal fango. Inondate le stalle e gli allevamenti ed annegati migliaia di  bovini e polli: queste aziende, che già  combattevano con la crisi economica, sono ora destinate al fallimento, e dunque le alluvioni produrranno nel tempo la distruzione del sistema produttivo, con fenomeni di disoccupazione ed impoverimento di quei territori", ha dichiarato Sergio Silvestris. "Per tutto questo é urgente che l’Europa faccia la sua parte, dando garanzia sulla disponibilità  a mobilitare il fondo di solidarietà . In deroga ai rigidi criteri per l’attivazione del fondo, e pur senza l’approvazione del bilancio 2011, dobbiamo dare immediata risposta ai nostri concittadini che stanno vivendo ancora in queste ore gli effetti di un così grande dramma, e che hanno il diritto di sentire la vicinanza di questo Parlamento ed il sostegno concreto dell’Unione europea" – ha concluso Sergio Silvestris. Durante la conferenza stampa al Parlamento europeo e’ giunto anche un messaggio del Presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti il quale auspica "la massima collaborazione tra gli Organismi competenti dell’Unione Europea e dello Stato Italiano, in sinergia con le proprie strutture e con quelle degli altri Enti locali, nell’affrontare con tutti i mezzi normativi e finanziari disponibili la gravissima situazione che si è venuta a determinare e che rischia di paralizzare una regione, che, purtroppo, presenta livelli di vulnerabilità  ed esposizione al rischio tra i più elevati in tutto il panorama nazionale ed europeo".

Fonte: Massimo Tamblè – Parliamentary Assistant.

Guarda l’intervento dell’on. De Silvestris

[embedyt]http://www.youtube.com/watch?v=0KsNus2e5dc[/embedyt]

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com