Rogliano, attivate 13 postazioni di teleassistenza

SONO STATI istallati i dispositivi relativi al servizio di TeleAssistenza riservato a soggetti soli, con limitata autonomia e con patologie particolari residenti a Rogliano. Da questa mattina tredici utenti hanno la possibilità  di ottenere (gratuitamente e in caso di necessità ) qualsiasi tipo di aiuto socio-sanitario compresa l’attivazione di mezzi di assistenza e soccorso. E ciò restando all’interno della propria abitazione. Il progetto è legato alla sottoscrizione di una convenzione tra il Comune e la società  Ape s.a.s con sede in Paola. Ogni fruitore dispone di una postazione collegata 365 giorni all’anno (H24) con una centrale operativa alla quale, con la semplice pressione del pulsante di un telecomando, può chiedere informazioni o assistenza specifica. Finanziata con fondi regionali, la piattaforma telematica è fruibile da soggetti residenti sul territorio del Distretto sanitario di Rogliano. Alla prima consegna hanno partecipato il sindaco Giuseppe Gallo e l’assessore alle Politiche sociali, Fernando Sicilia. “Vivere in casa da soli in condizioni di salute precaria – ha spiegato il primo cittadino – è un aspetto che riguarda diversi nostri compaesani. Risolvere il problema venendo incontro alle loro esigenze è un dovere al quale non possiamo sottrarci”. “L’Amministrazione comunale – ha concluso Gallo – conferma l’impegno nel settore delle Politiche sociali e la forte attenzione a recepire e a implementare i sistemi della innovazione tecnologica destinati al miglioramento della qualità  della vita sul territorio”.

Nella foto: il sindaco di Rogliano, Giuseppe Gallo, consegna il nuovo dispositivo alla signora Ines Sganga.

Fonte della notizia: www.comune.rogliano.cs.it

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com