Vandali al plesso scolastico elementari di via D’Epiro

LEZIONI bloccate per una parte di alunni delle scuole elementari a causa dell’atto vandalico perpetrato tra martedì e mercoledì a danno della sede di via Oreste D’Epiro. L’interno della struttura è stato oggetto di un pesante gesto di maleducazione da parte di ignoti che, lontani da occhi indiscreti, forse nottetempo, dopo essersi introdotti negli ambienti scolastici hanno staccato le bombole degli estintori e sparso il relativo contenuto in aule, sale professori, laboratori e persino bagni. Pavimenti, muri e suppellettili imbrattati all’inverosimile per i quali sono occorsi impegno e pazienza prima di essere ripuliti e di nuovo funzionali. Uno scenario incredibile, apparso ai bidelli in tutta la sua criticità  ieri mattina ad inizio turno di lavoro. Il sindaco di Rogliano, Giuseppe Gallo, che tra i primi si è recato sul posto, ha condannato l’atto vandalico ricordando il ruolo della scuola in quanto istituzione a servizio della conoscenza e del progresso civile. Per effetto di una ordinanza dello stesso primo cittadino il plesso è rimasto chiuso per due giorni. Il fatto è stato denunciato ai Carabinieri di Rogliano. (g. st.)

 

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com