150° anniversario Unità  d’Italia, Rogliano protagonista

IN OCCASIONE delle manifestazioni per il 150° anniversario dell’Unità  d’Italia, l’Amministrazione comunale di Rogliano ha istituito un ‘Comitato per le Celebrazioni’ in linea con quanto disposto dal Comitato interministeriale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il programma, il cui obiettivo è il ricordo storico, l’organizzazione di eventi a tema ma anche la valorizzazione di luoghi risorgimentali, è stato illustrato nel corso di un doppio avvenimento che si è svolto nell’agosto 2010 in piazza Morelli, alla presenza delle massime autorità  territoriali. Tra queste il sindaco Giuseppe Gallo e l’allora Prefetto di Cosenza, Antonio Reppucci. Un anno di discussioni, musica, teatro, libri e cinema culminato con l’iniziativa ‘Vesti Rogliano di Tricolore’ che ha caratterizzato la Festa Nazionale del 17 marzo. Rogliano città  risorgimentale per storia e tradizioni, patria di personaggi illustri, ha celebrato la ricorrenza unitaria con una serie di manifestazioni che hanno coinciso con un Consiglio comunale straordinario, l’inaugurazione di un grande dipinto nella sala del Consesso, la premiazione degli elaborati relativi al concorso ‘Rogliano: memoria e futuro 150 anni dopo’ e un omaggio al tricolore. Le ‘Giornate Morelliane’ – per esempio – hanno destato interesse per il contenuto degli interventi e per la buona presenza di pubblico. I decreti garibaldini a Rogliano, il loro significato e i fatti che hanno contraddistinto la povertà  nel Mezzogiorno durante le ultime dominazioni, sono stati alla base della manifestazione culturale che è stata articolata in più occasioni. ‘Un albero per l’Italia’ è il titolo della iniziativa che si è tenuta invece lungo il viale che conduce presso la sede dell’Istituto Unico d’Istruzione Superiore ‘Antonio Guarasci’ e che ha riguardato la messa a dimora di quasi cento alberi da parte degli alunni delle scuole.Le rappresentazione ‘Verranno … tra timori e speranze’ del regista Ennio Scalercio e ‘Un caffè con Garibaldi’ hanno caratterizzato, rispettivamente, le giornate del 13 e del 17 marzo presso il teatro comunale. L’assessore alla Cultura Mario Altomare ha espresso “soddisfazione per quanto l’Amministrazione comunale di Rogliano è riuscita a realizzare, nonostante la ristrettezza dei fondi, grazie al contributo del Comitato di esperti e delle scuole cittadine”. Particolarmente interessante sul piano storiografico è stata la presentazione del nuovo libro di Leonardo Falbo dal titolo ‘Il Risorgimento nel Cosentino. Alessandro Conflenti’. L’avvenimento si è tenuto nel salone municipale. I festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità  d’Italia si concluderanno a settembre. Sul sito istituzionale www.comune.rogliano.cs.it è stata implementata una sezione dedicata all’evento con documenti storici, relazioni, foto e notizie di attualità .

Gaspare Stumpo

Nella foto: la Medaglia Celebrativa inviata alla Città  di Rogliano dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

 Tratto dal settimanale ‘Parola di Vita’ – Ed. del 17 marzo 2011

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com