A Luigi Michele Perri il premio ‘NarreRai’

IL GIORNALISTA e scrittore Luigi Michele Perri (nella foto) ha vinto la seconda edizione di ‘NarreRai’ – il premio di narrativa in prosa istituto da Rai Eri, riservato ai dipendenti del gruppo radiotelevisivo italiano. Il concorso “ha l’intento di portare alla luce la fantasia, l’estro, l’inventiva dei molti talenti presenti nell’Azienda e, allo stesso tempo, rendere manifesto il ruolo svolto dalla Rai quale grande laboratorio di creatività  e vivacità  intellettuale”. Perri ha partecipato con il romanzo storico ‘Il monocolo’ – che si è classificato al primo pasto a pari merito con ‘Nera la notte’ di Riccardo Besola’ e ‘La maschera’ di Emanuele Gagliardi. La premiazione è avvenuta presso la sede Rai di Roma. Il presidente di giuria, Fabrizio Maffei, ha sottolineato “l’eccellenza letteraria” delle tre opere vincitrici. In particolare, il direttore di Rai 5, Pasquale D’Alessandro, si è soffermato sul libro di Perri, dandone una lettura storico-meridionalistica e rimarcandone “l’elevata caratura letteraria”.“Tutte qualità  – ha detto – che accompagnano il plot del romanzo attraverso una singolare e appassionante vicenda, emblematica della società  meridionale postunitaria”. Luigi Michele Perri ha pubblicato anche ‘Giornalisti a sedici anni’ con prefazione di Antonio Ghirelli – ‘Il calabrese che fece grande Bob Dylan’ scritto con Bruno Castagna – ‘Come nasce una mafia’ con recensione del giudice Antonino Caponnetto  e ‘La Repubblica del Presidente’ volume, quest’ultimo, che è entrato nella documentazione acquisita dalla Commissione parlamentare d’inchiesta Alessi sui misteri d’Italia. 

G. St.

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com