Rogliano, mondo politico in fermento per le Comunali

MONDO politico in fibrillazione e accordi dell’ultim’ora ormai prossimi ad essere svelati. E’ un dibattito “ad alta tensione” quello che a Rogliano sta caratterizzando la settimana di partiti e raggruppamenti in vista della presentazione delle liste prevista per il 16 aprile 2011. Non sono stati totalmente definiti, infatti, tutti i tasselli del mosaico e alcune alleanze in campo sono ancora in divenire. Ciò significa che sia nel polo di centrosinistra (Pd, Sel e Rifondazione Comunista) che appoggia la candidatura di Giuseppe Gallo, sia nel centrodestra (Pdl, Udc) che appoggia quella di Gennaro Convertini, c’è ampio “spazio di manovra”. Del resto, Convertini ha ricevuto al momento solo l’imprimatur ufficiale di ‘Spazio Aperto’ – la civica espressione della società  civile che al pari del centrosinistra ha avviato i propri gruppi di lavoro. Resta da chiarire inoltre la posizione dei ‘Moderati per Rogliano’ che nei giorni scorsi hanno annunciato l’intenzione di correre da soli, ma a tutt’oggi non hanno fatto trapelare alcun nome tranne quello del portavoce. Fra le componenti in lizza appaiono più definite pertanto le posizioni del polo di centrosinistra (da queste parti si attende il solo il pronunciamento del Pdci) e di ‘Spazio Aperto’. Il resto è affidato alla mediazione delle delegazioni trattanti che nel giro di qualche giorno dovrebbe portare ad una definizione degli apparentamenti. L’impressione è che tutto questo debba accadere entro la giornata di sabato. In tal senso le “indicazioni dall’alto” sarebbero state tassative. In poche parole l’area che in occasione delle amministrative del 15 e 16 maggio 2011 si pone in alternativa al centrosinistra è in forte fermento e gli incontri si susseguono a ritmo quotidiano. L’obiettivo resta la costruzione di un soggetto unico ma lo scenario, secondo i bene informati, sembra aperto a più soluzioni.

Gaspare Stumpo

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com