Ad Aprigliano si celebra il 150° dell’Unità  d’Italia

IN OCCASIONE del 150° anniversario dell’Unità  d’Italia, l’assessorato alla  Cultura del Comune di Aprigliano e l’Associazione culturale “I Casali Vico-San  Nicola” hanno organizzato una serie di manifestazioni dal 6 al 10 aprile prossimi, con un programma culturale ricco di incontri, così articolato:

alle ore 18.00, presso la sede dell’Associazione Culturale nella frazione Vico, verranno proiettati:

1. Viaggio nel Regno delle Due Sicilie, a cura di Alberto Angela (mercoledì);
2. Bronte – cronaca di un massacro mai raccontato sui libri di storia, di Florestano Vancini (giovedì);
3. E li chiamarono… briganti!, di Pasquale Squitieri (venerdì)
4. Noi credevamo, di Mario Martone (sabato).

Domenica 10 aprile, alle ore 17, presso la Sala di rappresentanza del Comune di Aprigliano, sempre nella frazione Vico, il programma delle manifestazioni si concluderà  con un dibattito storico, dal titolo: “Processo alla storia, capire un evento: da Quarto a Roma – Unità  d’Italia, Brigantaggio, Questione Meridionale”.


La manifestazione sarà  impostata secondo la forma del dibattimento processuale, con tanto di Collegio Giudicante (avv. Maria Colonnese, avv. Sandro Cerisano, avv. Antonio Morimanno), Giuria (14 fra studenti universitari, laureati e specializzandi in discipline storico-filosofiche e letterarie),  Pubblico Ministero (dott. Luciano Cannataro), Avvocato Difensore (dott. Giulio Le Pera), e Testimoni; il ruolo di questi ultimi sarà  assunto dalla prof.ssa Marta Petrusewicz, ordinario di Storia Moderna (UNICAL), dal prof. Fausto Cozzetto, ordinario Storia Moderna (UNICAL), dal prof. Francesco Fontana, Area Finanza (UNICAL), dal dott. Mario Perfetti, storico e saggista di Cosenza. Lo scopo del dibattito, che si svolgerà  appunto come un vero e proprio processo, sarà  quello di mettere in discussione non certamente l’Unità  d’Italia, un valore per tutti gli italiani, ma le modalità  e gli strumenti mediante cui fu realizzata e se questi si rivelarono positivi o negativi per la crescita e lo sviluppo del meridione.

Fonte: Comune di Aprigliano – Associazione culturale ‘I Casali Vico-S. Nicola’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com