Savuto: presentate le candidature per le Comunali

E’ terminata, non senza colpi di scena, la procedura per presentazione delle liste elettorali relative al rinnovo dei consigli comunali di Altilia, Mangone e Rogliano. Nel tardo pomeriggio di ieri (sabato 16 aprile 2011, ndr) infatti, la Commissione elettorale ha ricusato la lista ‘Rogliano nel cuore’ per un vizio di forma legato alla documentazione attestante la sottoscrizione delle firme. Il gruppo sostenuto dall’aggregazione di partiti Pdl-Udc e guidato da Mario Buffone, non è stato ammesso alla consultazione del 15 e 16 maggio 2011. Consultazione che potrebbe vedere protagonista la sola coalizione di centrosinistra composta da Pd, Rifondazione Comunista e Sel a sostegno del sindaco uscente Giuseppe Gallo. Dell’alleanza non fanno parte invece i Comunisti Italiani, che all’ultimo momento hanno deciso di non sottoscrivere l’accordo. Già  con la ufficiosità  della ricusazione particolarmente evidente è risultata la delusione nei volti dei rappresentanti del centrodestra cittadino. E’ stato lo stesso Buffone a confermare la possibilità  di un eventuale ricorso al Tar qualora dovessero sussistere le motivazioni. La presentazione delle liste è stata preceduta da mesi di intense trattative con scelte anche drastiche nel finale. In una nota diffusa venerdì scorso i rappresentanti del raggruppamento civico ‘Spazio Aperto’ – il cui leader è Gennaro Convertini, hanno ribdadito la decisione di non partecipare alle Comunali di quest’anno e di costituirsi in movimento politico. Un progetto definito di “ampio respiro” con il quale si vuole coinvolgere i cittadini nella elaborazione di idee e proposte per il miglioramento delle condizioni socio-economiche del territorio. A Rogliano sono 5351 gli aventi diritto al voto: 2612 maschi e 2739 femmine. In caso di presenza di una sola lista la validità  della consultazione è legata al raggiungimento di un quorum, quindi al pronunciamento del 50% più uno degli aventi diritto al voto. Nel Savuto si voterà  pure a Mangone e ad Altilia.Tre le liste civiche in campo nel primo caso, due nel secondo. A Mangone sono Lucia Galzarano, avvocato e attuale presidente del Consiglio comunale e Amedeo Francesco Ferrari, anch’egli avvocato, alla prima esperienza come candidato, gli sfidanti dell’uscente Raffaele Pirillo, docente in pensione e più volte sindaco della comunità . Galzarano è supportata da ‘Progetto Futuro’ – Ferrari da ‘Alba Serena’ – Pirillo da ‘L’Arcobaleno per Mangone’. In questo comune sono 1713 gli aventi diritto al voto: 839 maschi e 874 femmine. A Mangone, al termine della presentazione degli incartamenti come da tradizione i candidati si sono dati appuntamento nella sala del Consiglio per scambiarsi gli auguri di una campagna elettorale serena e leale tra le parti. Scontro a due infine ad Altilia tra il dirigente politico ed ex consigliere provinciale Pasquale De Rose, che concorre con la lista ‘Altilia nel cuore’ – e l’ingegnere Ercole Gallucci appoggiato da ‘Rinnovare per migliorare ad Altilia’. Da queste parti sono 991 gli aventi diritto al voto: 505 maschi e 486 femmine.

Gaspare Stumpo

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com