Judo, gran pubblico al trofeo ‘Città  di Rogliano’

Decine di squadre iscritte alla Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali hanno partecipato, nei giorni scorsi, alla 3^ edizione del torneo regionale ‘Città  di Rogliano’ – avvenimento sportivo valevole, in parte, per le qualificazioni alle finali nazionali Under 23 in programma per fine mese a Bari. Centinaia di atleti provenienti da tutta la regione si sono sfidati in una disciplina sportiva che presuppone, innanzitutto, equilibrio e rispetto dell’avversario. L’iniziativa si è svolta all’interno di un ‘PalaDeSiena’ gremito sugli  spalti soprattutto da genitori. Giovani, giovanissimi e bambini di entrambi i sessi hanno affrontato il combattimento sul tatami tra incitamenti e flash di macchine fotografiche. Una bella manifestazione che ha entusiasmato la platea e confermato il fascino di uno sport che è anche educazione al confronto. Uno sport che in Calabria ha già  raggiunto ottimi risultati. Sul podio al terzo torneo ‘Città  di Rogliano’ il Kodokan Judo Mangiarano Cosenza, il Judo Club Dipignano e il Super Body Judo Rogliano. Quest’ultimo ottimamente diretto dal maestro Eugenio Remorini. La classifica delle società   Under 23 ha visto al primo posto il Kodokan Judo Mangiarano Cosenza, seguito dal Judo Club Paola e da (ex aequo) Judo Milone Crotone e Cus Cosenza. Nove, invece, gli atleti che approderanno ai campionati italiani Under 23: Luca Scovino, Pietro Cucullo, Ivailo Metchkarov, Eugenio Giordano, Emilio Morrone, Gianluigi Rota, Andrea Fiorino, Caterina Tundo e Giuseppina Macrì. Presenti dirigenti e appassionati, l’evento è stato promosso in collaborazione con il Comune di Rogliano.

Gaspare Stumpo

Nelle foto: i giovanissimi atleti del Savuto durante la manifestazione.

Fonte della notizia: Parola di Vita.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com