Edizione 2011 di ‘Società  Civile e Cultura della legalità ’

‘Società  Civile e Cultura della legalità ’ (patron Pino Ceresia) è il titolo della giornata di studio e dibattito promossa dalla Pro Loco in collaborazione con l’Amministrazione comunale e l’associazione ‘don Pino Puglisi’ di Rogliano.  Anche quest’anno l’evento ha ottenuto l’alta adesione del Presidente della Repubblica. Coordinato da Demetrio Guzzardi, all’importante appuntamento istituzionale sono intervenuti il sindaco della città , Giuseppe Gallo, il sostituto procuratore generale presso la Corte Suprema di Cassazione, Luigi Riello, il presidente aggiunto onorario della Corte Suprema di Cassazione, Romano De Grazia, e il presidente della Commissione regionale contro il fenomeno mafia, on. Salvatore Magarò. Al termine della discussione al capo della squadra mobile di Palermo, Vito Maurizio Calvino, è stato assegnato il premio ‘Mario Bignone’  – al questore di Cosenza, Alfredo Anzalone, il premio ‘Ninni Cassarà ’ – al capo della squadra mobile di Caltanissetta, Giovanni Giudice, il premio ‘Calogero Zucchetto’ – alla scrittrice Alessandra D’Epiro il premio ‘Cultura e Arte’ – al sindaco di Gratteri (Pa), Giuseppe Muffoletto, il premio ‘Paolo Ceresia’.  L’iniziativa, che si è tenuta presso il museo cittadino di Arte Sacra, ha segnato la partecipazione di autorità  civili e militari. Il riconoscimento ‘Impegno per la Legalità ’ è andato invece a Pasquale Lavacca (comandante 3° reparto comando generale Carabinieri), Pasquale Angelosanto (comandante provinciale Carabinieri Reggio Calabria), Alessandro Primavera (comandante provinciale Guardia di Finanza Cosenza), David Lane (giornalista Economist), Gianfranco Bonofiglio (responsabile Centro Studi Regionali sull’Illegalità ). La manifestazione ha ricevuto i patrocini di Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell’Interno, Consiglio e Giunta regionale della Calabria, Provincia di Cosenza. Il convegno ha incluso anche la consegna del premio ‘Rogliano Nostra’ a persone del luogo che si sono particolarmente distinte nella loro attività  professionale: Ferruccio Martucci (vice questore aggiunto Polizia di Stato), Andrea Candiano (maresciallo Esercito), Dora Gioioso (assistente Polizia di Stato), Carmine Desiderato (assistente Polizia di Stato), Vincenzo Fuoco (agente Polizia di Stato), Gabriele Aiello (carabiniere scelto).

Gaspare Stumpo

Nelle foto: Gallo, Riello, De Grazia e Magarò.

 

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com