Rogliano, iniziativa sui temi del Referendum

“NO ALLA LOGICA privatistica del servizio idrico, dell’uso del nucleare e della giustizia, si all’esercizio del diritto di cittadinanza”. L’obiettivo delle organizzazioni che sostengono i quattro quesiti referendari è il raggiungimento del quorum, quindi l’abrogazione delle norme che attualmente riguardano la gestione dei sistemi idrici, la produzione di energia nucleare, il legittimo impedimento del presidente del consiglio dei Ministri e degli stessi Ministri. Se n’è discusso nel corso di una iniziativa (nella foto) promossa dal Comitato Beni Comuni Savuto alla presenza di Giuseppe Gallo (sindaco di Rogliano), Giacinto Stumpo (Pd), Teresa Cicirelli (Sel), Aldo Gabriele (Prc), Giovanni Benincasa (Comitato Beni Comuni Savuto) e Francesco Campolongo (Coordinamento Calabrese Acqua Pubblica ‘Bruno Arcuri’). Tutti hanno relazionato sulle ragioni del Si rispetto all’appuntamento elettorale del 12 e 13 giugno 2011, evidenziando l’importanza della informazione in rapporto ai temi della consultazione. Che, a detta degli organizzatori, non hanno avuto la giusta visibilità  sui media nazionali “per cui – hanno spiegato – il nostro è un ruolo di supplenza ma comunque capillare sul territorio”. Un impegno che nella cintura roglianese e in quella del Reventino ha visto protagonisti,  nell’ambito della rete associativa, sia il Comitato Beni Comuni sia il Comitato ‘Bruno Arcuri’. “Le ragioni del profitto non possono prevalere sulla natura di servizi essenziali legati alla salute e alla cultura. Serve una indignazione profonda e per questo – hanno ribadito i relatori – per domenica e lunedì auspichiamo una forte risposta popolare”. Al dibattito, che si è svolto all’aperto con una buona partecipazione di pubblico, sono intervenuti anche Giuseppe Tiano (Comitato Beni Comuni Savuto) e Diego Alessio (Associazione Liberalamente).

G. St.

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.


Le dichiarazioni di Francesco Campolongo

 [embedyt]http://www.youtube.com/watch?v=URSJ5tpxJtg[/embedyt]

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com