Nuova grande manifestazione popolare del Savuto

IL SINDACO di Rogliano, avv. Giuseppe Gallo, ha inviato una lettera ai colleghi amministratori delle aree del Savuto e della preSila per rappresentare la situazione di grave difficoltà  legata alla ipotesi di riconversione del presidio ‘S. Barbara’ e più complessivamente l’insieme delle  problematiche che affliggono l’entroterra con gravi ripercussioni di natura socio-economica. “Dopo la grande manifestazione di martedì scorso, nessuna risposta è arrivata né dal Commissario on. Scopelliti né dal Commissario dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza dott. Gangemi. E’ evidente – ha scritto Gallo – la volontà  di chiudere  ad ogni ipotesi di ragionevole confronto istituzionale e di perseguire nell’obiettivo della chiusura del ‘S. Barbara’. Se ciò dovesse verificarsi sarebbe veramente la sconfitta politica e civile del Savuto che ormai sta perdendo sempre più pezzi importanti del tessuto produttivo. In questo territorio stanno chiudendo tutto: Ospedale, Scuole, Ferrovie, Fabbriche, Istituti di Ricerca, etc.”. “Come Sindaci – ha affermato il primo cittadino – siamo chiamati ad una mobilitazione straordinaria, abbiamo il dovere di indignarci per difendere la dignità  delle nostre popolazioni e delle Comunità  amministrate”. Nell’occasione il Sindaco di Rogliano ha confermato la grande manifestazione popolare “per dire no alla chiusura del S. Barbara e all’isolamento del Savuto”. L’iniziativa si terrà   sabato 18 giugno con raduno presso la villa comunale di Piano Lago (Mangone) a partire dalle ore 9.30. “Rivolgo un appello ai cittadini affinché – ha concluso Gallo – si rechino in massa alla manifestazione per difendere la storia ed il patrimonio dei nostri Paesi e dare un segnale forte alla politica sovracomunale”.

Fonte: www.comune.rogliano.cs.it

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com