S. Stefano, al via ‘Mongolfiere sotto le Stelle’

LA TRE GIORNI ha preso il via ieri pomeriggio con l’esibizione dei Pistonieri S. Maria del Rovo di Cava dei Tirreni (nella foto) alla presenza delle autorità  e dei gonfaloni dei comuni della vallata. Alla cerimonia di apertura hanno partecipato il vice console onorario in Canada, Gabriele Niccoli, il consigliere regionale Ferdinando Aiello, rappresentanti del mondo delle imprese e dell’associazionismo cosentino. Presenti, tra gli altri, il sindaco di Fragneto Monforte (Benevento), città  gemellata con S. Stefano di Rogliano. ‘Mongolfiere sotto le Stelle’ è un progetto che coinvolge l’intero comprensorio. “Questa terza edizione – ha spiegato il promoter Eugenio Carpino – arriva in un momento molto difficile per il Savuto. Il nostro è un territorio ricco di potenzialità  ma penalizzato sul piano sociale, economico ed infrastrutturale”. “Questa è una occasione importante di promozione. Le aziende del Savuto partecipano numerose perché – ha fatto sapere il presidente del Comitato industriali di Piano Lago, Arturo Crispino – hanno saputo cogliere in modo lungimirante il senso dell’iniziativa”. La prima giornata dell’evento ha coinciso con le dimostrazioni legate alla trebbiatura delle castagne, all’antica panificazione dei forni a legna e con gli spettacoli programmati nel centro storico. Le mongolfiere, ricordiamo, in condizioni ideali di temperatura e pressione atmosferica volano al mattino presto o nel tardo pomeriggio. Nel caso della manifestazione santostefanese, considerato il periodo estivo, il volo avverrà  all’alba (volo libero) e a mezzanotte (volo ancorato), con eccezione dei paramotori e degli stessi elicotteri turistici che si alzeranno durante la giornata. L’avvenimento è promosso  dall’Associazione Savuto Calabria in Volo, che ha messo a punto un programma ricco di proposte culturali, eventi eno-gastronomici, gare sportive e di abilità . Vanno sottolineati il primo concorso fotografico ‘Mongolfiere sotto le Stelle’ – la mostra di pittura del maestro Aldo Del Bianco e l’esibizione del percussionista Gilbert Elion, che assieme ad altri appuntamenti faranno da cornice alla fiera agricola, industriale, commerciale e artigianale, con visite guidate nella vicina Rogliano grazie alla disponibilità  di bus-navette. “Si tratta – ha detto il sindaco di S. Stefano, Antonio Orrico – di una iniziativa che, in linea con quanto espresso nelle due passate edizioni, sarà  in grado di far conoscere (e apprezzare) le risorse e le tradizioni della nostra zona. Una vetrina interessante anche i produttori che richiamerà  il pubblico delle grandi occasioni”. La festa dei palloni aerostatici si concluderà  domenica mattina con i decolli in volo libero.

Gaspare Stumpo

 

Su Il Quotidiano della Calabria ogni giorno curiosità  dell’Estate e notizie dal Savuto

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com