Rogliano, donna precipita in un dirupo. E’ salva

UNA SIGNORA di circa sessant’anni in vacanza a Rogliano è stata ricoverata presso l’ospedale ‘Annunziata’ di Cosenza dopo essere precipitata in un burrone in contrada ‘Cappuccini Vecchi’ – una località  rurale (nella foto) situata a pochi chilometri dal centro abitato. La donna avrebbe perso l’equilibrio dopo aver messo il piede in fallo, probabilmente a causa dell’erba alta, mentre camminava lungo un sentiero nei pressi di alcuni poderi. Da queste parti, infatti, la campagna è caratterizzata da vigneti ed uliveti sistemati su terrazzamenti realizzati in pietrame per il versante acclive a monte del fiume Savuto, dove è ricorrente la presenza di forti dislivelli e dirupi. Il fatto è accaduto di pomeriggio. Immediati i soccorsi. La donna ha urlato chiedendo aiuto ai familiari che fortunatamente si trovavano nelle vicinanze. Prontamente allertata, sul posto è giunta una equipe del 118 del presidio ospedaliero ‘S. Barbara’. Che ha tentato un primo intervento. La difficoltà  logistica legata alla pendenza e all’asprezza del terreno ha però consigliato il supporto di una squadra di Vigili del Fuoco che in pochi minuti ha raggiunto il Savuto e, agendo da valle, provveduto a recuperare la malcapitata grazie all’ausilio di una speciale attrezzatura. Una operazione non facile che si è risolta positivamente grazie all’abilità  dei soccorritori. La signora è stata sottoposta quindi a stabilizzazione sanitaria e, dopo il relativo imbarellamento, trasferita  presso il nosocomio bruzio dove ha ricevuto altre cure mediche. Sul posto hanno operato anche gli ausiliari al traffico del corpo di Polizia municipale di Rogliano.

Gaspare Stumpo

 

Su Il Quotidiano della Calabria ogni giorno curiosità  dell’Estate e notizie dal Savuto

***

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com