“Una gioia da condividere con tutto il Savuto”

DOPO LA NOMINA ad assessore provinciale con delega al Personale di Biagio Diana, l’esponente di Rifondazione Comunista, Antonio Simarco, assessore comunale alla Cultura, approda in Consiglio provinciale in virtù del risultato elettorale del giugno 2009 che lo aveva visto, in quella occasione, primo dei non eletti tra le fila dei rifondini. Due anni di attesa e poi la gioia di poter sedere nella massima Assise provinciale. Lui che intanto aveva ottenuto nuove soddisfazioni con la seconda elezione (la prima era avvenuta nel 1997) nel Consesso roglianese. “E’ una grande gioia per me e per il Savuto che si ritrovava senza alcuna espressione in Consiglio provinciale. Avverto – ha affermato l’interessato – il carico di responsabilità  in quanto è opportuno approntare iniziative per il rilancio del comprensorio, a partire da Panettieri”. A giudizio di Simarco infatti “esiste la necessità  di far sentire la presenza politica nei vari paesi e capire quali sono i bisogni primari delle popolazioni. Ho intenzione – ha detto – di lavorare per andare incontro alle esigenze dei cittadini, per capire le difficoltà  che riguardano la carenza di infrastrutture,  ma soprattutto per fare in modo che i giovani si avvicinino di più alla politica”. “Per far si che tutto questo avvenga – ha concluso il rappresentante del Prc – i giovani hanno bisogno di modelli seri, di persone che hanno a cuore il bene della comunità ”. Antonio Simarco, assieme a Biagio Diana, mercoledì scorso è stato ricevuto dal presidente Mario Oliverio. La sua nomina dovrebbe essere ufficializzata nelle prossime ore.

G. St.

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.


Antonio Simarco annuncia la surroga in Consiglio provinciale 


 [embedyt]http://www.youtube.com/watch?v=VJ1WNh-8Qvg&feature=related[/embedyt]

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com