Precari, anche il Savuto aderisce allo sciopero regionale

LA QUASI TOTALITA’ dei precari del Savuto appartenenti al bacino Lsu-Lpu della Regione Calabria parteciperà  allo sciopero regionale indetto da Cgil, Cisl Uil “contro il precariato e per il lavoro vero” – che si espliciterà  in una manifestazione di piazza il prossimo 7 novembre a Catanzaro. I sindacati sollecitano il pagamento dei sussidi, delle ore integrative e degli assegni familiari arretrati, la proroga delle convenzioni per l’anno 2012, la stesura di un nuovo piano di stabilizzazione, l’apertura di un tavolo di concertazione con i ministeri del Lavoro, della Funzione Pubblica e dell’Economia per lo sblocco delle assunzioni, misure straordinarie per le assunzioni degli Lsu-Lpu, il riconoscimento dei contributi previdenziali e un programma per il pensionamento volontario dei lavoratori. La piattaforma ha ricevuto il pieno consenso delle tre organizzazioni sindacali ma il recente colloquio con il Governo regionale non ha sortito gli effetti sperati. Da qui la decisione di scendere in piazza. Nidil, Felsa e Uil Temp continuano a denunciare lo stato di precarietà  “lavorativa, economica ed esistenziale” delle oltre cinquemila unità  utilizzate presso gli enti locali  e a rivendicare misure concrete sulla scorta di quelle che in passato hanno permesso la stabilizzazione di circa diecimila tra Lpu ed Lsu. Del resto, la posizione di questi precari appare singolare in quanto gli interessati si recano sul posto di lavoro, timbrano il cartellino, hanno un minimo di copertura assicurativa, percepiscono gli assegni ma non hanno un contratto né tanto meno contributi previdenziali a loro carico. Una situazione che ha fatto emergere ulteriori interrogativi nel caso della compilazione del modello Istat per il Censimento 2011 delle famiglie. I termini della vertenza sono stati discussi nel corso di un incontro (nella foto) tra i lavoratori e i delegati sindacali Giovanni Muto (Cgil), Francesco Garritano e Gianvincenzo Petrassi (Uil), che si è tenuto ieri mattina (nei giorni scorsi, nda) presso la sede della Comunità  montana del Savuto.

Fonte della notizia: Il Quotidiano della Calabria.

 

Dichiarazione di Antonio FRAGIACOMO (USB)

durante la manifestazione promossa a Villa S. Giovanni (Rc) sul precariato calabrese

 [embedyt]http://www.youtube.com/watch?v=SLwLlk44eoA[/embedyt]

 

 

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com