Belsito, musica e arte come occasione di sviluppo

IL PIU’ delle volte, nel Mezzogiorno, gli autori, i musicisti, i cantanti e una buona parte di addetti ai lavori, sono alle prese con le difficoltà  tipiche di un settore estremamente delicato sul piano delle opportunità  professionali. Eppure negli ultimi anni è aumentato il numero delle persone, principalmente giovani, che hanno saputo alimentare le proprie inclinazioni artistiche con riscontri anche eccellenti rispetto alle produzioni. Più difficile, per molte di queste, purtroppo, trasformare la passione in occasione di lavoro. L’argomento è stato discusso nel corso di un seminario (nella foto) promosso dall’associazione ‘Arteneò’ e dal Comune di Belsito – al quale, nei giorni scorsi, hanno partecipato amministratori locali, artisti e ricercatori. L’iniziativa si è svolta proprio a Belsito, nel Savuto, terra di talenti ma di scarse possibilità  imprenditoriali per il comparto dell’arte. “E’ giunto il tempo di dire basta al concetto che la musica deve rimanere un hobby. Oggi – ha detto Roberto Bozzo (Arteneò) – siamo ricchi solo nello spirito. Occorre per questo maggiore progettualità  e professionalità ”. Al convegno ha partecipato il sindaco del luogo, Antonio Basile, che ha ricordato l’impegno sui Pisl (Programmi Integrati di Sviluppo Locale) a sostegno delle esperienze musico-teatrali. E per la creazione di una sala d’incisione. Per Basile “l’idea è convincente e può portare a risultati interessanti”.   Anche il presidente della Comunità  montana, Giovanni De Rose, ha parlato della necessità  di investimenti e non di tagli ai fondi “secondo la logica del risparmio a tutti i costi”. “Il mestiere dell’artista – ha spiegato invece Trieste Marrelli – è quello di trasmettere emozioni. Purtroppo, soprattutto in Calabria, l’arte, la musica e la cultura oggi non forniscono la giusta sicurezza economica”. Il presidente di ‘Arteneò’ – dopo aver illustrato scopi e obiettivi della sua associazione, ha fatto sapere che è necessario “lanciare un messaggio importante a istituzioni e cittadini”. Alla manifestazione sono intervenuti pure l’assessore provinciale Giuseppe Giudiceandrea, e i professori Fausto Cozzetto e Rossana Sicilia.

G. St.

 

Su Il Quotidiano della Calabria ogni giorno notizie e curiosità  dal Savuto

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com