Pane di Cuti, degustazione guidata per gruppo di turisti

UNA COMITIVA di turisti proveniente da Tropea (nella foto) ha effettuato una sosta a Rogliano per degustare il famoso pane di ‘Cuti’ – prodotto della gastronomia calabrese che ha ricevuto riconoscimenti e apprezzamenti sia in campo nazionale che internazionale. L’ultimo, in Canada, nelle settimane scorse. L’iniziativa è risultata parte integrante di un tour sulla gastronomia cosentina che ha fatto tappa anche nella città  dei bruzi. Dopo un ‘assaggio guidato’ dei prodotti da forno, in particolare delle specialità  tipiche roglianesi, il gruppo ha pranzato e, successivamente, ha visitato la cittadina del Savuto. Alla comitiva vibonese sono state esposte le varie fasi della panificazione, quindi la storia e i risultati ottenuti dagli artigiani locali in oltre un ventennio di attività . A lievitazione naturale, cotto esclusivamente al forno a legna, quello di ‘Cuti’ ricorda il pane di una volta e “si distingue per l’inconfondibile gusto e l’inimitabile profumo”. Questa qualità  di pane (il suo nome è legato al luogo di produzione, ossia l’antico quartiere roglianese) che per diversi giorni conserva l’originale fragranza, è stata presentata nel corso di una recente trasferta a Toronto organizzata dall’Associazione Calabria in Volo, alla quale hanno partecipato i titolari di alcune importanti realtà  produttive della valle del Savuto. Una occasione che ha partorito riscontri importanti soprattutto all’interno della comunità  calabrese e che è destinata ad avere un seguito positivo.

Gaspare Stumpo

 

Su Il Quotidiano della Calabria ogni giorno notizie e curiosità  dal Savuto

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com