Povertà , incontro fra Comune e volontariato

SI TERRA’martedì prossimo (24 gennnaio 2012, nda) con inizio alle ore 16, l’incontro fra Amministrazione comunale, realtà  parrocchiali e mondo dell’associazionismo. La riunione è stata convocata dal sindaco Giuseppe Gallo per un confronto circa la definizione di una strategia collegiale per fronteggiare le situazioni di difficoltà  che si sono venute a creare all’interno di numerose famiglie del luogo a causa della crisi economica. L’intenzione dell’Amministrazione è quella di contribuire a dar vita ad una task-force istituzionale con un progetto di educazione alla carità . Obiettivo: la creazione di una rete di solidarietà  con il coinvolgimento del volontariato e delle parrocchie. In una lettera dei giorni scorsi il primo cittadino ha sottolineato lo straordinario numero di richieste di aiuto che da più mesi stanno interessando gli uffici dei Servizi sociali. “In occasione della consegna delle Chiavi della Città  alla nostra Patrona la SS. Immacolata, ho lanciato l’idea di un grande progetto di solidarietà  che veda insieme il Comune e le parrocchie, innanzitutto, ma anche le associazioni di volontariato e singoli cittadini. Sono convinto – ha scritto Gallo – che è nostro dovere dare un segnale concreto perché le persone in difficoltà  non si sentano abbandonate dalle istituzioni”. Nella missiva inviata ai parroci ed ai rappresentanti delle associazioni, il sindaco ha affermato che la crisi non è solo un problema di grande finanza ma colpisce, purtroppo, le fasce sociali più deboli. Uomini, donne e bambini che necessitano di essere aiutati con un programma in grado di fornire risposte eccezionali, organiche e corali. A giudizio di Gallo infatti “iniziative singole, anche se importanti, rischiano di fallire. Dobbiamo metterci insieme e pensare ad un progetto che, attraverso una rete di solidarietà , coinvolga tutto il paese. Conosciamo la generosità  dei roglianesi e la loro attenzione ai problemi di chi è in difficoltà ”. “La solidarietà  – ha concluso il sindaco – è una trave portante di ogni comunità  umana e una comunità  che si cura, è una comunità  più sicura, oltre che giusta e fraterna”. L’incontro si terrà  presso la Sala consiliare ‘Patrizia Zumpano’.

G. St.

 

Su Il Quotidiano della Calabria ogni giorno notizie e curiosità  dal Savuto

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com