Buffone: ´il Pdl è una alternativa politica credibile”

 

UN SEGNALE positivo per il Savuto e un attestato di stima per la famiglia. Sono almeno due i motivi che hanno portato alla nomina di Mario Buffone (nella foto) nel comitato provinciale del Pdl. In più, un gesto di fiducia per la persona da parte dei vertici del partito e della stessa base roglianese. “Motivi che mi rendono orgoglioso, per i quali – ha fatto sapere l’interessato – voglio ringraziare il senatore Tonino Gentile che, contrariamente a quanto avvenuto nel Pd, attraverso questa indicazione ha voluto testimoniare la sua grande considerazione per il territorio”. Buffone, ricordiamo, è stato eletto nel gruppo dei dodici che rappresenta l’esecutivo cosentino del Partito delle Libertà . “Un ruolo che mi riempie di responsabilità  e di motivazioni perché – ha aggiunto – fare politica significa stare vicini alla gente e approntare progetti importanti per lo sviluppo del comprensorio”. Il neo dirigente ha fatto capire che il circolo di Rogliano intende ripartire da questi propositi rinsaldando le fila, dialogando con le altre forze politiche e avviando un’azione incisiva anche in rapporto alle scelte operate dall’attuale Amministrazione comunale di centrosinistra. “Abbiamo un buon numero di iscritti e molti di questi sono giovani. Che vogliamo coinvolgere così come è nostra intenzione – ha proseguito Buffone – promuovere seminari, esperienze formative e incontri con la cittadinanza”. Nei giorni scorsi l’esponente provinciale del Pdl si è soffermato su alcune vertenze irrisolte. Quella del nosocomio, per esempio. “Il S. Barbara  – ha detto – si avvale dell’apporto di ottimi professionisti. Siamo convinti che quella del presidente Scopelliti sia una proposta valida, che tiene conto della struttura come punto di riferimento per l’Azienda e come tale in grado di erogare servizi di qualità  verso l’utenza. L’ospedale è una risorsa per tutto il paese, non di una parte di essa. Pertanto, sarebbe opportuno evitare strumentalizzazioni e confrontarsi sulle cose da fare avendo cura di interagire soprattutto con la Direzione aziendale”. “Da parte nostra – ha proseguito Buffone – presteremo la massima attenzione sia su questa vicenda che sugli avvenimenti che più complessivamente riguardano la collettività . Come la costruzione del nuovo stadio, sul cui progetto c’è ancora un punto interrogativo. Oppure, il licenziamento dei due operai della Presila Cosentina, ai quali esprimiamo la nostra piena e convinta solidarietà  e per i quali i partiti della Sinistra roglianese non hanno speso una parola di conforto”. Buffone ha manifestato elogi nei confronti della coordinatrice Simona Loizzo, ha confermato la celebrazione del congresso di circolo prima dell’estate ed ha promesso il suo impegno per una fase di cambiamento nella politica cittadina. “Ripartiamo dall’esperienza dell’anno scorso – ha poi concluso – con la convinzione di porci come alternativa credibile e di lavorare per una inversione di rotta nel modo di amministrare il territorio”.

Gaspare Stumpo

 

Su Il Quotidiano della Calabria ogni giorno notizie e curiosità  dal Savuto

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com