Un percorso progettuale sulla passione di Cristo

UN PERCORSO progettuale sulla passione e crocifissione di Cristo. Il lavoro ha coinvolto gli alunni del triennio (sezioni liceo e ragioneria) dell’Istituto d’Istruzione Superiore ‘A. Guarasci’ di Rogliano (nella foto) che in più occasioni, nella sala Sant’ippolito, hanno analizzato il contesto in chiave storica, antropologica, artistica, letteraria e religiosa, traendone spunti di riflessione a largo raggio. Guidati dalla professoressa Maria Scornaienchi, gli studenti hanno elaborato i vari contenuti drammatizzandoli in modo spontaneo. “Il tema ricorrente che legava ogni esibizione, era un uomo in cerca di significato. Una ricerca verso il mistero. L’ateo, il medico, l’intellettuale e l’uomo semplice analfabeta. In ognuno – si legge in una nota della scuola – sfiorava il dubbio o la certezza, lo scoprire la fede nel mondo e l’incredulità  della conoscenza”. Realizzato in collaborazione con la parrocchia di S. Pietro (parroco don Santo Borrelli), il progetto è stato approvato dal dirigente scolastico e dal collegio docenti. Le conclusioni de ‘I volti della Passione’ sono state presentate presso l’auditorium della scuola.

Gaspare Stumpo

 

Su Il Quotidiano della Calabria ogni giorno notizie e curiosità  dal Savuto

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com