Panettieri, il “ritorno” di Salvatore Parrotta

SALVATORE Parrotta vince la sfida con il giovane Domenico Mancuso e torna alla grande sulla poltrona di sindaco.  Parrotta, già  sindaco per due legislature e vice sindaco nella passata, nonostante alcune defezioni non si è fatto intimidire e anche in questa tornata elettorale si è confermato “matador”.  La lista civica di Parrotta “Panettieri per tutti” (nella foto) ha ottenuto 205 voti pari al 73% portando in consiglio comunale quattro consiglieri: Andrea Mussari, Massimiliano Scaccia, Francesco Talarico e Mario Fausto Mancuso. “Libera Panettieri” la lista di Mancuso ha ottenuto 75 voti pari al 27% e porta in consiglio oltre al candidato a sindaco anche Maria Carmela Mancuso. Il 73% di suffragi andati a Parrotta è la prova che, il forgiato amministratore, nonostante le polemiche della campagna elettorale gode di “buona salute”. Il risultato elettorale è la prova che gli elettori panetteresi, non hanno raccolto l’invito del giovane aspirante sindaco, preferendo la consolidata compagine uscente che governa da tre legislature. Probabilmente i risultati ottenuti in questi anni di amministrazione a guida Parrotta e Bonacci hanno convinto gli elettori a non cambiare “cavallo” e continuare a puntare su amministratori di esperienza. Il neo sindaco Salvatore Parrotta, noto alla cronaca per la sua intraprendenza ha dichiarato “certamente sono molto soddisfatto del ritorno e del successo che la mia compagine ha ottenuto anche in questa tornata elettorale, e ringrazio tutti quegli elettori che ci hanno espresso la loro fiducia e creduto nella mia persona, nonostante i toni aspri dei miei avversari politici nel corso del confronto elettorale".  "Il mio primo impegno – ha detto Parrotta – sarà  di riportare serenità  nel nostro piccolo paese e cercare soluzioni ai problemi dei giovani, come l’occupazione”. Infine Parrotta, con l’esperienza conquistata negli anni, ha concluso “voglio essere il sindaco di tutti, disponibile alla collaborazione anche del gruppo di minoranza, purché sincera e onesta i cui intenti siano solo il bene del paese”.

Pasquale Taverna

Fonte: Il Quotidiano della Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com