Magarò a Mangone: “testimoniare l’esempio di Falcone”

«Alle 17,58 del 23 maggio 1992 nel cuore di tutte le persone perbene, delle donne e degli uomini onesti di questo Paese si è aperta una ferita profonda che ancora oggi stenta a rimarginarsi. Le immagini dei drammatici momenti che hanno seguito la strage di Capaci, dei volti straziati dei parenti delle vittime, della rabbia e del dolore delle migliaia di palermitani presenti ai funerali, delle lacrime, dello sgomento e della commozione che ancora oggi riaffiora a vent’anni da quei tragici eventi, devono rappresentare un monito per tutti noi, per i cittadini, per le istituzioni, per la politica, affinché ognuno, secondo il proprio ruolo, si senta spronato ad impegnarsi di più ogni giorno, per fare prevalere la legalità , la moralità , la giustizia sulle prevaricazioni, il malaffare, la corruzione, la violenza, la morte». Lo ha detto Salvatore Magarò (nella foto), presidente della Commissione contro la ‘ndrangheta della Calabria, intervenendo questa mattina (23 maggio 2012, ndr) a Mangone, in provincia di Cosenza, alla giornata della legalità  promossa dalla locale amministrazione comunale con la partecipazione degli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale nel ventennale della morte di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli uomini della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinari. «Abbiamo il dovere di testimoniare alle nuove generazioni l’esempio di Giovanni Falcone, di Paolo Borsellino, di Antonino Scopelliti e di tanti altri servitori dello Stato che voi non avete mai conosciuto – ha concluso Magarò rivolgendosi agli studenti presenti alla manifestazione – per fare maturare nei giovani la consapevolezza e la sensibilità  verso il problema della mafia, della ‘ndrangheta e delle altre organizzazioni criminali che affliggono il nostro territorio». Nel corso della manifestazione sul portone di ingresso del municipio di Mangone è stata affissa la targa recante la dicitura: “Qui la ‘ndrangheta non entra”. 

Fonte: Segreteria on. Salvatore Magarò.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com