Magna Graecia, proseguono le attività  del SISM

CONTINUANO le attività  svolte dal SISM, segretariato italiano studenti Medicina, associazione formata da circa duecento studenti iscritti al corso di laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università  Magna Graecia di Catanzaro. Sono tante e varie le attività  portate avanti dall’associazione, tra cui l’attivazione di corsi di semeiotica, corsi di lettura e interpretazione di elettrocardiogrammi, corsi di prelievi, nonchè tante iniziative volte ad arricchire ulteriormente le competenze degli studenti.

Ultima quella che si è svolta nei giorni 19 e 20 maggio presso le sale dell’hotel Paradiso, che ha concesso la possibilità  a molti studenti di conseguire il BLS-D (Corso di primo intervento, con abilitazione all’utilizzo del defibrillatore semi-automatico). Si tratta di un’iniziativa importante realizzata in collaborazione con la Fondazione UMG –  ente senza scopo di lucro, con la mission di attuare azioni di supporto per l’attività  didattica e scientifica –  col fine di istruire gli studenti iscritti al cdl in  Medicina e Chirurgia a prestare primo soccorso in caso si verifichi un contesto di emergenza.  Alla fine del corso è stato rilasciato un attestato riconosciuto a livello ministeriale, comprovante le capacità  acquisite dagli studenti. “Siamo molto soddisfatte del risultato ottenuto – commentano Federica Bernaudo e Mariagrazia Lopetrone, rispettivamente Incaricato Locale e Amministratore del SISM – che ha registrato una ricca partecipazione. Saper gestire un’emergenza è fondamentale per uno studente di Medicina e Chirurgia. Ringraziamo la Fondazione UMG, in particolare il Presidente Prof. Arturo Pujia, per il contributo e il sostegno concesso nonché per la disponibilità  mostrata”.

Fonte: SiSM.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com