Taradel: “un progetto pilota nato nel 2006”

di Gaspare Stumpo

IL DIPARTIMENTO di studi italiani dell’Università  di Washington consente ai propri iscritti di trasferirsi a Roma dove, dal 1985, l’ateneo statunitense vanta una sede prestigiosa. Da qualche anno, grazie all’interessamento di Mariano Greco (oggi referente), è nato ‘Italian Studes Program in Italy’– un progetto che coinvolge il Comune e diverse famiglie del territorio Rogliano-Marzi. L’esperienza ha acquisito importanza e prestigio per merito dei professori Giuseppe Leporace e Ruggero Taradel. A quest’ultimo ‘Parola di Vita’ ha rivolto alcune domande.


Professore Taradel, quando e perché è nato ‘Italian Studes Program in Italy’.
Il progetto-pilota è stato avviato nel 2006. Volevamo capire cosa sarebbe successo unendo cinque settimane trascorse a Roma a cinque settimane trascorse in Calabria. Nel corso del tempo, infatti, i nostri allievi avevano avuto difficoltà  a trovare famiglie che potessero offrire una esperienza di immersione totale, autentica. Siamo venuti in provincia di Cosenza ed è stato un successo.


Come si trovano gli allievi, qual è la loro giornata-tipo?
Si trovano a proprio agio. Sono accolti nelle famiglie come dei figli e, durante il soggiorno, diventano parte della Comunità  in cui sono ospitati. Per quanto riguarda il programma, invece, il gruppo si ritrova, per lezioni ed esami, presso la Casa delle Culture cinque giorni la settimana, dal lunedì al giovedì, di pomeriggio. Simultaneamente porta avanti un progetto di volontariato nelle scuole: in tre occasioni, gli studenti vanno nelle classi di prima e seconda elementare ad insegnare, in maniera rilassata, piacevole e ludica, la lingua inglese. Venerdì e sabato sono giornate libere, dedicate a escursioni o a visite culturali
(nella foto, sopra, il gruppo durante una escursione sul fiume Savuto).

E’ un’esperienza che può crescere?
E’ un’esperienza che ci ha dato molte soddisfazioni. Siamo convinti che tramite un sempre maggiore coinvolgimento ed interessamento delle realtà  e delle amministrazioni locali questo progetto può autenticamente perfezionarsi e crescere.


Può descriverci, in sintesi, l’Università  di Washington?
Quella di Washington è una università  di Stato, una delle più importanti degli Stati Uniti. E’ stata fondata nel 1861, conta diverse decine di facoltà  con circa cinquantamila iscritti ed è anche centro ospedaliero di eccellenza. Considerato uno dei più importanti atenei d’America, negli ultimi cinquanta anni l’importanza e la rilevanza di questa università  è cresciuta a livello internazionale.

Grazie professore e buon lavoro. (g. st)

Fonte: Parola di Vita.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com