Tedesco: “anche i sindaci con gli LsU-LpU”

SCIOPERO precari dell’8 giugno 2012. Con una lettera inviata ai colleghi amministratori dei comuni della provincia di Cosenza, il sindaco di Luzzi, Manfredo Tedesco (nella foto), ha invitato a partecipare con gonfalone e fascia tricolore, al presidio promosso da Cgil, Cisl e Uil davanti alla sede della Giunta regionale della Calabria.  Ciò “per richiedere tutti insieme la stabilizzazione dei lavoratori”. Nell’occasione Tedesco ha proposto il suo Comune quale ente capofila. “I temi al centro dello sciopero – ha scritto – in primis la stabilizzazione dei lavoratori LsU-LpU e la relativa copertura previdenziale, sono di interesse generale e coinvolgono tutti i comuni, i lavoratori e le loro famiglie”. “I lavoratori LsU/LpU – ha spiegato il primo cittadino di Luzzi – vivono ormai una condizione di precarietà  che dura da oltre 15 anni ed oggi anche per causa dei tagli agli enti locali, sono diventati essenziali per la sopravvivenza dei servizi dei Comuni”. L’iniziativa sindacale di venerdì prossimo prevede, ricordiamo, l’astensione dal lavoro per l’intera giornata ed una manifestazione pubblica che si terrà  a Catanzaro. (G. St.)

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com