Al ‘Guarasci’ il Premio di Confindustria Bergamo

SI E’ SVOLTA nei giorni scorsi a Bergamo presso la Casa del Giovane la cerimonia di premiazione della 10^ edizione di Primi in sicurezza – Premio Emilio Rossini – organizzato da Rossini Trading, ANMIL ed il mensile Okay! Presenti oltre 400 studenti che hanno presentato i loro elaborati in tema di sicurezza sul lavoro, sviluppando tramite i più disparati mezzi artistici la traccia: “Ricominciare da… 10: il lavoro sicuro merita una prevenzione da 10… e lode”. Tra i premiati, si è distinto l’Istituto d’Istruzione Superiore “A. Guarasci” di Rogliano (Cs), sez. ITC – insignito del Premio Speciale della Confindustria di Bergamo per i lavori realizzati dalla classe III^ A Programmatori Mercurio sotto la guida della loro docente d’informatica prof.ssa Rosa Marincola. Alla manifestazione hanno partecipato una delegazione di due studentesse della classe III A: Arianna Via e Raffaella Francavilla insieme con la prof.ssa Marincola. Presenti alla cerimonia di premiazione il presidente e amministratore delegato di Rossini Trading Marco Rossini con le sorelle Wilma e Tiziana, il presidente nazionale dell’Anmil Franco Bettoni e il presidente provinciale Luigi Feliciani, il vicepresidente del gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Bergamo Alessia Cerroni, il responsabile del Servizio Lavoro e Sicurezza della Provincia di Bergamo Giannina Montaruli, il presidente dell’associazione News Dorino Agliardi, Marinella De Maffutiis del servizio comunicazione dell’Anmil ed il direttore del mensile Okay! – Roberto Alborghetti, che ha guidato il partecipatissimo incontro. I lavori dei ragazzi dell’ITC di Rogliano riguardano la sicurezza nel campo informatico e sono pubblicati sul sito della classe, in perfetto stile web 2.0. Oltre al sito, contenente forum, blog, video, sono state costruite due immagini con un’applicazione gratuita online: ShapeCollage.com come collage di immagini reperite in Internet collegate al tema della sicurezza (segnaletica, caschi, computer, ecc) per indicare con tanti piccoli accorgimenti sul lavoro, a scuola, a casa, per strada, mentre si usa il computer o un elettrodomestico, è possibile evitare incidenti pericolosi. Con un’altra applicazione gratuita online: Tagxedo.com è stato realizzato un tag cloud cioè una nuvola di parole interattive a forma di mano aperta nel gesto di dire stop ai pericoli, alle disattenzioni e alle violazioni in tema di sicurezza. Il tag cloud è formato da parole chiave che sono link attivi a siti in cui sono trattati argomenti legati alla sicurezza, alla prevenzione, al rispetto delle norme e della segnaletica. I ragazzi hanno anche scritto un mini-cruciverba sulla sicurezza nell’uso del computer con una serie di definizioni tratte dai materiali del corso CISCO “IT Essential Hardware e software” che la III^ A sta seguendo durante le ore curricolari d’informatica. In questo corso ampio spazio è dedicato al tema delle procedure per la protezione delle apparecchiature informatiche e la sicurezza di tecnici e utenti, ma per una volta lo studio di contenuti così impegnativi si è ben coniugato con la creatività  e il divertimento, gli ottimi risultati conseguiti ne sono la dimostrazione.

Fonte: Istituto d’Istruzione Superiore ‘A. Guarasci’ – Rogliano (Cs).

Per saperne di più

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com