Cetraro, inaugurata la Fonoteca civica del jazz

IL PEPERONCINO Jazz Festival rassegna musicale itinerante nelle più belle località  calabresi che da sempre, grazie allo stretto rapporto con la prestigiosa etichetta discografica Picanto Records, si è caratterizzato come un “festival che produce” – quest’anno lascerà  materialmente il segno del suo passaggio in una delle località  che, grazie alla lungimiranza dell’amministrazione comunale capeggiata dal sindaco Giuseppe Aieta, da alcuni anni ha saputo ritagliarsi un ruolo di primo piano tra le località  che ospitano le tappe del festival: Cetraro.

Nei locali dello splendido Palazzo Del Trono, storico edificio nel centro cittadino, già  sede del Municipio e dell’interessante Museo dei Bretii e del Mare, infatti, l’Associazione Picanto, con l’intento di contribuire all’arricchimento del patrimonio culturale della cittadina tirrenica, ha deciso di fondare una Fonoteca/biblioteca civica specializzata in jazz, inaugurata ieri pomeriggio (lunedì 13 agosto) nel corso di una cerimonia che ha avuto il suo momento più emozionante nel taglio del nastro, effettuato dall’Assessore alla cultura Fabio Angilica e dal Presidente del Consiglio comunale Beniamino Iacovo.

La Fonoteca, che vanta un nucleo di partenza già  importante grazie alla disponibilità  di Mario Guidi (grande appassionato di jazz, oggi è titolare di una delle agenzie di management più importanti d’Europa che gestisce l’immagine anche di artisti italiani del calibro di Stefano Bollani, Enrico Rava e Giovanni Guidi), che ha donato all’Associazione Picanto la sua raccolta di riviste specializzate italiane ed estere (si segnala, in particolare, la raccolta pressoché completa della rivista Musica Jazz dagli anni ‘60 ad oggi), di Luciano Vanni (che ha messo a disposizione il catalogo completo della sua omonima casa editrice e  l’abbonamento alla rivista specializzata Jazzit) e di alcuni produttori discografici che hanno donato i cd da loro prodotti, è stata concepita non come un museo musicale, ma come un luogo di incontro e di confronto fra appassionati, che a breve avranno a disposizione una postazione altamente tecnologica per l’ascolto di musica e potranno seguire eventi, conferenze e un corso di Ear Traing a cura del noto giornalista musicale Vincenzo Martorella.

Dopo l’inaugurazione della Fonoteca, la prima delle quattro giornate del PJF realizzate in collaborazione con il Cetraro Jazz (evento giunto alla sua 5° edizione, ideato dall’indimenticato musicista cetrarese Ermanno Del Trono) è proseguita con il concerto evento di uno dei musicisti più rappresentativi del panorama jazzistico nazionale nella magnifica cornice scenografica del Porto Turistico: il grande pianista Stefano Bollani.

Fonte: Ufficio stampa Francesca Panebianco

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com