Doc Savuto, nuova cantina per le ‘Antiche Vigne’

IL PROSSIMO 18 agosto, alle ore 18, verrà  inaugurata a Rogliano, in Via Oreste D’Epiro, la Cantina dell’azienda “Antiche vigne” operante nel cuore della valle del Savuto dal 2004. Il pomeriggio prevede una passeggiata nei vigneti, delle degustazioni guidate con percorso enogastronomico, la presentazione di tutti i vini prodotti dall’azienda del giovane Gianfranco Pironti. All’interno della cantina sarà  allestita una mostra della galleria d’arte “Claudia Sirangelo” dal titolo Quando il vino incontra l’arte. Allieterà  il tutto il duo Una voce poco fa con Rosa Antonuccio (voce) e Romeo Lombardi (pianoforte). La giovane Azienda, sin dalla sua nascita, ha avuto l’obiettivo di raggiungere la qualità  della produzione anche grazie a tecniche capaci di produrre un vino D.O.C. tipico ed ottimale, avvalendosi dei vitigni autoctoni della zona come il Magliocco dolce localmente noto come Arvino, Greco Nero, Pecorello e Malvasia, principali attori della qualità  del vino. La ricerca produttiva è volta costantemente a sperimentare nuovi aspetti tecnologici che interessano le più moderne tecniche agronomiche e le novità  del panorama enologico. Attualmente l’azienda ha una superficie vitata di 10 ettari, ubicati nei comuni di Marzi, Altilia e Carpanzano. I vigneti sono situati nella parte superiore della valle del Savuto ad un’altitudine compresa tra i 450 e gli 800 metri sul livello del mare. I comuni interessati sono Rogliano, Marzi, Altilia, Grimaldi e Carpanzano, riconosciuti come zone D.O.C dal D.P.R. 19 maggio 1975, Gazzetta Ufficiale del 31 novembre 1975 n. 291. Tutti i vigneti presentano delle pendenze che variano dal 5%al 35%, condizioni ideali per evitare ristagni d’acqua. L’inaugurazione della nuova cantina permetterà  all’azienda di rilanciare la propria posizione nel panorama produttivo nazionale, ridando vigore alla propria storia e riprendendo il legame della terra di Calabria con il vino e le sue qualità . In memoria del nome antico dato dai greci alla nostra terra, quell’Enotria (terra del vino) che vive nel bianco e nel rosso dei nostri calici.

Fonte: Azienda Antiche Vigne.

Nella foto: una delle strade per le Antiche Vigne, a monte del fiume Savuto, in territorio Rogliano/Marzi.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com