Nuovo, vasto, incendio nelle campagne di Rogliano

ALMENO trenta ettari di bosco e vegetazione sono andati distrutti, nella giornata di oggi, a causa di un vasto incendio che ha interessato le località  Bucita, Aguliano e Coscarelli del Comune di Rogliano, a pochi chilometri dal centro abitato. Le fiamme hanno mandato in fumo querce, castagni, conifere, alberi di ulivo e macchia mediterranea. Il fuoco è divampato in mattinata e si propagato su un’area contraddistinta anche dalla presenza di case sparse e agglomerati rurali. Sul posto, a terra, hanno operato squadre dei Vigili del Fuoco e dell’Afor. Due Canadair hanno agito invece dall’alto scaricando sull’immenso rogo migliaia di litri d’acqua mista a ritardante. Una serie di operazioni congiunte che a distanza di alcune ore hanno permesso di allentare e circoscrivere le fiamme. Dopo quello di Cortivetere e Piano Imbuto il nuovo incendio ha interessando altre zone boscate e coltivate aggravando l’entità  dei danni alla micro-economia e alla fauna selvatica. Una serie di circostanze giudicate “gravissime” da residenti ed amministratori locali che hanno condannato  anche stavolta l’eventuale dolosità  del fenomeno. “L’incoscienza e l’inciviltà  non hanno limiti. Chi, con fare criminale, compie tali azioni preclude il presente e il futuro del territorio perché crea nocumento all’ambiente distruggendo o pregiudicando le caratteristiche e le funzioni di luoghi la cui funzione è fondamentale per la vita”. Complice il vento, quindi l’alta temperatura e l’assenza di precipitazioni che in questa estate stanno rendendo secca e asciutta la bassa vegetazione, le fiamme hanno rischiato di rendere cenere una superficie verde di quasi cento ettari a monte del fiume Savuto. Del resto anche oggi, purtroppo, la Calabria è risultata tra le regioni più colpite dal fuoco con la provincia di Cosenza al secondo posto per numero di roghi (11) dopo quella di Salerno. Una situazione per la quale continua ad essere alto il livello di allerta sul fronte protezione civile. (G.St.)

Rogliano 30 agosto 2012.

Nella foto: uno dei due Canadair impegnati a spegnere l’incendio di oggi nella campagna roglianese.

Clicca e leggi anche:

***

 

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com